Youtube a pagamento, ecco cosa cambia

Alcuni canali di Youtube saranno presto a pagamento?
Ecrit par

Tra pochi giorni Youtube potrebbe diventare a pagamento. Nella fase iniziale la novità coinvolgerà 50 canali tematici con abbonamenti che partiranno da 1,99 dollari al mese. Lo ha rivelato un’indiscrezione del Financial Times.

Lo spauracchio che circolava da tempo tra gli internauti sembra ora diventare reale. Sarebbe questione di giorni. L’indiscrezione è del Financial Times secondo cui è ormai imminente il lancio di circa una cinquantina di canali a pagamento che offriranno serie tv e film solo agli abbonati. Il costo mensile si aggirerebbe attorno ai 1,99 dollari. Il sito di condivisione video più famoso al mondo con 1 miliardo di utenti che guardano 6 miliardi di ore di video ogni mese, non avrebbe ancora confermato la notizia, ma avrebbe ammesso di lavorare ad una piattaforma per offrire contenuti di alta qualità agli utenti e ricavati agli autori. Youtube entrerà così nella partita dello streaming a pagamento e dovrà giocarsela con siti come Hulu o Netflix, colossi da milioni di abbonati per ora non disponibili in Italia.

Un portavoce di Google contattato dal Corriere della Sera ha dichiarato: "Al momento non abbiamo nulla da annunciare, tuttavia stiamo creando un sistema di sottoscrizioni ai canali a pagamento che potrebbe offrire ai nostri utenti ancora più contenuti su Youtube e a chi crea contenuti un'ulteriore fonte di entrate, in aggiunta ai modelli che già offriamo, basati sulla pubblicità e sul noleggio”. Dopo iTunes, anche Youtube è pronto alla nuova era del web a pagamento con ricavi fatti di cifre a nove zeri. Cosa cambia nella pratica? Si potranno avere a disposizione dei video on-demand, senza spazi pubblicitari.Il pagamento di 1,99 dollari al mese farà la differenza tra lo streaming legale e quello illegale.

Crediti: Archivio web