Violenza sulle donne: I manifesti di Pubblicità Progresso coperti di insulti

Punto su di te, la campagna contro la violenza sulle donne e i manifesti rovinati
Ecrit par

Alle fermate degli autobus, si vedono già i primi manifesti della campagna di Pubblicità Progresso per la Violenza sulle Donne. Peccato che... Di più su meltybuzz.it.

Punto su di te: così si chiama la nuova campagna contro la violenza sulle donne, fatta da Pubblicità Progresso e già diffusa su alcune fermate degli autobus. I manifesti, tuttavia, sono già stati orrendamente ricoperti da scritte offensive nei riguardi delle donne, come mostra il video promo realizzato da Pubblicità Progresso, che vi mostriamo qui sotto. "Quando cammino per strada vorrei... essere trombata", "Alle istituzioni chiedo... un ferro da stiro" et similia, sono solo alcuni degli "eleganti" modi con cui la pubblicità è stata accolta. Insulti che verranno ricoperti, quando la pubblciità verrà diffusa a Gennaio in modo capiallare in tutta Italia, dal logo della campagna e da un rimando al sito web di Pubblicità Progresso, dove gli utenti potranno segnalare contenuti violenti e offese subite, e trovare i contatti delle associazioni a cui chiedere aiuto. Su meltybuzz.it, potete vedere i video migliori delle campagne contro la violenza sulle donne.

Violenza sulle donne: I manifesti di Pubblicità Progresso coperti di insulti - photo
Violenza sulle donne: I manifesti di Pubblicità Progresso coperti di insulti - photo
Violenza sulle donne: I manifesti di Pubblicità Progresso coperti di insulti - photo
Violenza sulle donne: I manifesti di Pubblicità Progresso coperti di insulti - photo
Violenza sulle donne: I manifesti di Pubblicità Progresso coperti di insulti - photo
Crediti: Pubblicità Progresso