Violenza sulle donne: Jessica Rossi col viso tumefatto, nasce la pagina Facebook

Jessica Rossi prima dei maltrattamenti
Ecrit par

Jessica Rossi è una delle tante vittime di maltrattamenti contro le donne. Lei, però ha avuto il coraggio di denunciare il fidanzato, e ha creato una pagina su Facebook per spronare le donne a fare altrettanto. Leggi di più su meltybuzz.it.

Jessica Rossi era una ragazza come tante, con una vita tranquilla e un fidanzato. Finché martedì scorso, ha deciso di lasciare il ragazzo. E' salita sulla sua auto, ad Albinia. Ha iniziato a spiegare le sue motivazioni. Ma il ragazzo all'improvviso le ha dato uno schiaffo, ha iniziato a strattonarla. Lei ha tentato di registrare tutto con l'iPhone ma lui, dopo averle strappato di mano il telefono, le ha dato un pugno in faccia. La maggior parte delle donne, a quanto riportano le statistiche, avrebbe taciuto l'accaduto. Lei no. Jessica ha infatti deciso di pubblicare sul suo profilo Facebook (ora chiuso dal social network) tre foto che la ritraevano con il collare e il viso tumefatto, oltre che un video in cui spiegava l'importanza di non nascondersi. E se il suo profilo ora non esiste più, è nata invece su Facebook una pagina che porta il suo nome. L'immagine di copertina è un incitamento a combattere la violenza contro le donne. Tantissimi i commenti sulla pagina: "Grazie Jessica per il tuo coraggio". Un altro grido di denuncia che si unisce alle tante iniziative, anche internazionali. Un esempio, è la campagna di sensibilizzazione lanciata lo scorso mese dalla Frauenzentrale Zurich.

Crediti: Google