Vanessa e Greta, polemica su Facebook: Coraggiose o sprovvedute?

Vanessa Marzullo e Greta Ramelli
Ecrit par

Dopo la notizia del sequestro in Siria di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, si scatenano una tempesta di commenti su Facebook. Il dibattito si divide tra chi parla di sprovvedute e chi loda il loro impegno.

La storia di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, le due volontarie scomparse in Siria, è al centro del dibattito italiano. Il profilo Facebook dell’associazione fondata dalle due ragazze, la Horryaty, sta attirando diversi commenti da parte degli utenti del social network. L’organizzazione, subito dopo la notizia del rapimento, aveva pubblicato sulla propria pagina un commento attraverso cui comunicava che non avrebbe rilasciato dichiarazioni sul fatto avvenuto. Ma il post, invece di mettere a tacere le voci, ha scatenato una vera e propria discussione social. Molti i pareri contrastanti tra chi si limita a esprimere il suo sostegno alle ragazze e chi invece critica la sconsideratezza di Vanessa e Greta. Le due volontarie infatti, si erano recate in Siria per portare aiuti umanitari, precisamente ad Aleppo, une delle zone più critiche della guerra civile che si sta consumando nella regione araba, senza avvisare le autorità italiane. Roberto Andervill, il portavoce dell’associazione Horryaty, ha deciso quindi di rilasciare un’intervista al Corriere della Sera, dopo aver bloccato la pagina Facebook per qualche ora. La sua posizione è netta e va contro le voci che accusano l'organizzazione e lui stesso di imprudenza, ma i commenti critici verso la situazione non sono cessati e continuano le polemiche.

Altri articoli su Guerra in SiriaSiria: La Guerra lampo di Obama, no di Russia e CinaSiria: Il video shock dell'uccisione dei soldati di AssadVanessa e Greta: Chi sono le due volontarie scomparse in Siria

Crediti: web