Valentina Nappi vs Emiliano Brancaccio: Il web la massacra

la pornostar Valentina Nappi
Ecrit par

Valentina Nappi nel suo ultimo post su Micromega si schiera contro l’economista Emiliano Brancaccio parangonandolo a Salvini: il popolo del web le da contro. Scopri di più su meltyBuzz.it

Questa volta nel suo post su Micromega, Valentina Nappi, dopo la censura di una foto da parte di Facebook, si schiera contro il celebre economista Emiliano Brancaccio, considerato dai più uno dei gli economisti maggiormente progressisti del panorama italiano. La pornostar arriva addirittura a paragonarlo a Salvini o alla Le Pen. Il suo ragionamento economico – filosofico si basa su un semplice sillogismo aristotelico - non propriamente concluso e non propriamente logico - che fonda le sue basi sul fatto che Brancaccio “ riconosce che coloro che non accettano l’avanzamento materiale rappresentato dalla centralizzazione dei capitali sono degli anti-moderni, e sono su una traiettoria che li conduce dritto verso l’orbita lepeniana.” Poi senza contare che come premessa minore utilizza questa proposizione che dice: “È infatti del tutto evidente che un governo non globalista costituirà sempre un freno al processo di assorbimento estero dei capitali nazionali, un freno anti-moderno alla riorganizzazione dei capitali su scala sovranazionale”. In questo modo brutale la Nappi arriva alla conclusione che “Brancaccio è un nazionalista”. Purtoppo il sistema del sillogismo aristotelico non è più comunemente accettato come soluzione di una eventuale problematica filosofica. Da ciò ne consegue che i commentatori sul blog si schierano contro Valentina Nappi definendo la sua analisi non approfondita e poco chiara, solo una semplice opinione di cui non vengono spiegati i fondamenti fattuali. Altri le rimproverano la mancanza di coerenza in quanto in un’intervista aveva dichiarato di apprezzare Emiliano Brancaccio ed ora si ritrova a criticarlo aspramente.

Crediti: web