Valentina Nappi promuove l'assistenza sessuale alle persone con disabilità

Valentina Nappi per la solidarietà
Ecrit par

Valentina Nappi si fa portavoce di una campagna di sensibilizzazione sull’assistenza sessuale alle persone con disabilità. Scopri di più su meltuBuzz.it

Valentina Nappi sempre coerente con la sua teoria “sull’amore libero”, dopo aver espresso il filantropico desiderio di rendere le sue parti intime come bene pubblico, non poteva esimersi dal sostenere una causa così nobile: sulla sua pagina Facebook ha condiviso la foto di Maximiliano Ulivieri autore del libro LoveAbility, edito dalla casa editrice Erickson e disponibile dal prossimo venerdì.che parla dell’assistenza sessuale alle persone diversamente abili. Un tema molto delicato, contro quella specie di razzismo sessuale alla base c’è l’erroneo pensiero che le persone con disabilità non provino gli stessi istinti e desideri sessuali come tutti. Valentina Nappi pubblica solo le immagini, prima quella di Ulivieri e poi quella della copertina del libro e le indicazioni per trovarlo in vendita, sempre per il concetto che in alcuni casi un’immagine vale più di mille parole. Il libro LoveAbility, vede anche la partecipazione dell’attrice Giorgia Wurth che a preso a cuore la causa ed ha inserito un suo contributo all’interno del libro. Valentina Nappi ci sta ricordando che ci sono persone che non vanno dimenticate o ghettizzate per le loro diversità. In proposito possiamo ricordare anche il film di Giulio Manfredonia “Si può fare” nella scena in cui il personaggio interpretato da Claudio Bisio prende coscienza delle esigenze sessuali dei componenti della sua operativa di “matti” e li mette in condizione di poter esprimere i loro desideri. Una campagna di sensibilizzazione importante quella che ha deciso di portare avanti Valentina Nappi, che sarebbe la testimonial ideale di questa campagna e certamente sensibilizzerebbe una notevole quantità di persone.

Crediti: web