Twerking, Harlem Shake e Prediciottesimi: Il meglio del buzz 2013

Il 2013 tre Harlem Shake, Twerking e Prediciottesimi
Ecrit par

Twerking, Prediciottesimi, Harlem Shake: che cosa resterà di questo 2013 vissuto (e perso) su Internet? Scoprilo su meltybuzz.it!

Il 2013 che sta per concludersi ha portato in dono tre mode virali che ancora non smettono di ispirare gli utenti di Internet, italiani e stranieri. A cominciare dal twerking, la danza di origini africane portata alla ribalta mondiale da Miley Cyrus durante la sua discussa esibizione agli Mtv Vma 2013, e poi divenuta un vero fenomeno di massa grazie a Youtube e alla relativa facilità della sua esecuzione (anche se Amazon Ashley, l'insegnante di twerking di Miley Cyrus potrebbe avere qualche dubbio in proposito). Miley Cyrus, quanto a lei, è già oltre il twerking, e le sue recenti performance di auto erotismo per il video clip di Adore You sono già nel mirino di numerosi youtuber dotati di fantasia e di una dose di spregiudicatezza maggiore della cantante stessa.

Segue, a distanza e ormai passato di moda dopo un iniziale e incontrollato fermento su Youtube, l'harlem shake, la danza scatenata sulle note della canzone di di deejay Baauer. A dare il via al meme, il video di cinque ragazzi del Queensland, in Australia, poi imitati da una quantità inenarrabile di coetanei e personaggi disparati. Su meltybuzz.it, potete rivedere (a vostro rischio e pericoloso) gli harlem shake di Vasco Rossi, Vanessa Hudgens, Chiara Ferragni, quello più "socialmente impegnato" dei malati di Parkinson e quello, meno fortunato, dei minatori australiani.

Per finire, una moda virale che tale non è, dal momento che è stata sbeffeggiata in ogni dove su Internet e per le strade, ma che non ha mai trovato emuli e parodie in grado di eguagliare la sua intrinseca stupidità. Stiamo parlando dei prediciottesimi, i video realizzati per la maggiore età di procaci ragazze del Sud Italia, che hanno attirato anche l'interesse delle Iene. I prediciottesimi, appannaggio di pochi e spregiudicati fotografi professionisti che operano nel Sud Italia, sono solo l'ultimo gradino della celebrazione autobiografica permessa da Internet, l'estrema manifestazione di quel passaggio obbligato attraverso le forche caudine del ridicolo che occorre attraversare se si vuole arrivare alla gloria e alla visibilità mondiale offerta da Youtube. Fosse solo per il volger di un anno.

Crediti: Harlem Shake, Youtube