The Walking Dead 6x05: "Now", riassunto semiserio (GIFs)

Rick e un'amica
Ecrit par

La quinta puntata di The Walking Dead, "Now", è uscita, e stranamente non c'è stata nessuna scena splatter (a parte i due baci). Ragazzi, che state combinando?

The Walking Dead è arrivato alla sua quinta puntata, "Now", e l'episodio di domenica notte mi ha fatto rimpiangere quello pallosissimo con protagonista Morgan e la capra della scorsa settimana. Niente squartamenti, niente litigi, solo qualche ubriacone che ruba alla mensa dei poveri- che manco io all'autogrill -, e Deanna che gira per Alexandria con una faccia più inquietante di quella che fece mia madre quando presi 1 a latino. Ma ciò che mi ha fatto quasi venire il diabete sono stati gli innumerevoli - si va bene sono solo due, ma mi fanno venire il voltastomaco lo stesso - baci bavosi che ci sono stati nella puntata. Ma perché? Se volevo vomitare e vedermi un telefilm d'amore mi mettevo lo streaming di qualche telenovela argentina, con tutto il rispetto per questa robaccia. Ok, ho finalmente finito lo spazio per il paragrafo, quindi adesso dedichiamoci alla puntata.

Fuori le mura di Alexandria si è riversata una piccola orda di zombie desiderosa di entrare a fare parte della comunità. Inutile dire che Rick e gli altri sono leggermente nella merda ma, con grande sorpresa di tutti, il grande capo fa un discorso super ottimista, completamente senza senso, sul fatto che avrebbero trovato il modo di mandarli via. Strano che qualcuno non gli abbia urlato un "ma vai a cagare!", che ci stava tutto e per il quale io avrei chiamato un grande applauso.

The Walking Dead Season 6 Episode Photos

Deanna comunque fa delle facce da Oscar, sembra che si è presa un acido.

Collegamento permanente dell'immagine integrata

Ma continuiamo con la vita dentro la tranquilla Alexandria. Un esproprio proletario sta per avvenire alla mensa: la cicciona all'ingresso non ha chiaramente il polso della situazione per impedirlo, quindi arriva Spencer che fa un bel discorsetto sulla sopravvivenza che mette tutti in riga. I pericolosi sovversivi allora posano le loro scorte di scatolame (tanto a occhio e croce se ve mangiate una cosetta di meno non fate un soldo di danno).

Neanche Vanna Marchi sarebbe riuscita a essere più falsa. Appena gli altri se ne sono andati, Spencer si è sgraffignato tre pacchi di patatine e una boccia di rum da tre soldi, una cosa per cui si sarebbe meritato una randellata diretta sulle gengive.

Ecco che scoppia il primo amore, tra la finta dottoressa che è il classico prototipo della cicciona americana che compra solo patatine fritte e burro d'arachidi (e meno male che stiamo in un'apocalisse zombie e l'umanità sta vivendo di stenti, belli paciocconi) e Tara, che secondo me è troppo carina per una del genere. Vabbè che in tempi di guerra ogni buco è trincea, ma qui mi sembra si stia esagerando.

Intanto Maggie decide di andare fuori le mura a cercare il povero Glenn, per il quale tutti noi sentiamo ancora una fitta al cuore quando viene nominato. Aaron, che si sente in colpa per l'incursione dei Wolves, decide di accompagnarla in questa missione suicida e, dato che ormai tutti hanno abbandonato l'idea di profumare di sapone, decidono di passare dalle fogne. Al primo svincolo, li attende un amico.

Ce zombie couvert de moisissure et de toiles d'araignées n'est vraiment pas glop.

Maggie prova a strappargli il cuore come fa Damon Salvatore con le persone che gli stanno simpatiche in The Vampire Diaries - chi di noi non avrebbe voluto vivere un tale momento di gloria? - ma senza alcun successo. "Ma come, Ian Somerhalder la fa sembrare così semplice!". Super Fail.

The Walking Dead S6E5: le recap en GIFs et en images

A questo punto assistiamo a una delle scene più tragiche della puntata: Maggie scoppia in lacrime pensando a Glenn. Sentite, a me dispiace tanto, però ti pare che bruci la sua ultima foto? Stai vivendo in un'apocalisse zombie zia, il pensiero che o te o tuo marito ci potreste rimettere le budella prima o poi t'avrebbe dovuto un minimo sfiorare, credo. Come mi diceva mia madre da piccola, "ci dovevi pensare prima, è inutile che mo piagni".

The Walking Dead S6E5: le recap en GIFs et en images

Ma le tragedie non finiscono qui. Evito d'infierire oltre, spiegando che al mondo esiste il cosiddetto "salto della quaglia", e mi limiterò a non dire nulla. Anche perché mi dispiace povera Maggie, io non riesco a correre per più di cinque minuti sul tapirulan, mi immagino te quando sarai di sette mesi e che dovrai scappare da orde di zombie affamati.

The Walking Dead S6E5: le recap en GIFs et en images

Carl vuole andare a cercare Enid, scappata durante l'attacco dei Wolves, e chiede aiuto a Ron, la cosa più simile a un amico che ha dentro Alexandria.

Carl e Ron-La contesa
Carl e Ron-La contesa

Ed ecco che si genera un malinteso.

Carl e Ron-La Contesa
Carl e Ron-La Contesa

Potrei continuare per ore con questi meme divertentissimi, ma meglio che la finiamo qui. L'unica cosa che mi sento di dire è che se c'è qualcuno che sui capelli deve stare zitto, quello sei proprio tu Carl.

Carl e Ron-La Contesa
Carl e Ron-La Contesa

Intanto questo tenero bambino (a quanto pare l'amore per i tagli di capelli anni '80 va di moda a The Walking Dead) ha fatto un fortino al piano di sopra della sua casa. La madre, invece di farlo scendere giù a suon di calci in culo, lo lascia fare. (Sì, l'immagine è della stagione scorsa, non ne trovavo un'altra. Non mi rompete le palle).

See original image

Da quando ho scoperto che Jess era la cameriera sexy in American Horror Story, l'ho completamente rivalutata. Dopodiché mi auguro che nella prossima puntata ci sia meno amore e più azione, dato che a nessuno interessano i fatti privati degli altri. Grazie!

????

Mi sembra che sia tutto, credo che non abbiamo più nulla di dirci. Al prossimo mercoledì, con i riassunti semiseri (o cazzoni, come amano chiamarli i politicamente scorretti come me) di The Walking Dead! Yo!

Crediti: Tumblr, AMC, Archivi Web