The Walking Dead 5, nona puntata: Riassunto semiserio (GIFs)

Giustamente Beth manda tutti a quel paese
Ecrit par

The Walking Dead 5 è finalmente tornato con la nona puntata della quinta stagione. Non hai avuto il tempo di vederla? Ti fa schifo il telefilm ma vuoi comunque parlarne con i tuoi amici per non restare fuori dal gruppo? Bene, eccoti accontentato.

Dopo settimane di trepidante attesa, rumors, spoiler, chiacchierate al bar, arriva il fatidico giorno: esce il nono episodio di The Walking Dead. L'atmosfera in famiglia è frizzantina e scoppiettante (non si registrava un tale clima da stadio da quando a Game of Thrones ci fu lo scontro fra la Vipera e la Montagna e mia sorella si presentò a casa con delle bandierine con scritto "Go Oberyn"). C'è una premessa tuttavia che mi sento di fare ogni volta che si parla di The Walking Dead: non guardatelo mai mentre mangiate. Io, puntualmente, ogni lunedì da qualche anno a questa parte, me ne dimentico e succede che mi va di traverso il minestrone. Poi fate come volete, ma io vi ho avvisati... E se proprio non mi volete credere, guardate qui sotto e buon appetito!

Comunque se eravate contenti e pimpanti dell'uscita di questa nuova puntata, piantatela subito. Non c'è niente da ridere e dovevate saperlo fin dall'inizio. La serie inizia con il ricordo della morte di Bethe il suo funerale. Vorrei soffermarmi su questa scena straziante di quel figo di Daryl che piange portando la bionda ormai stecchita in braccio. Se penso a quanto ho sperato che nascesse una storia d'amore tra quei due! Più che altro perché il mio terrore è che nelle prossime puntate succeda qualcosa con Carol e Dio non voglia che accada questo. Cotanta bellezza e prestanza non possono andare sprecate con una che ha il doppio dei suoi anni e manco si fa una tinta. Ti prego Carol, stay away.

(Per i non appassionati, questo è per farvi capire quello di cui sto parlando).

A parte questo sproloquio, dopo aver seppellito Beth l'allegra comitiva si dirige verso il famoso campo di rifugiati in Virginia dove Noah si stava dirigendo con la sua amica Beth. In macchina assistiamo a un monologo di venti minuti di Tyreese sul senso della vita, che Noah è costretto (povero! ) a sorbirsi per intero perché gli è seduto accanto e non può dirgli di stare zitto visto che lo conosce da dieci minuti.

Dato il senso di ottimismo di cui il telefilm è pervaso, era prevedibile che, arrivati al campo, l'allegra combriccola si trovasse davanti solo macerie. Noah scoppia a piangere e Tyreese a quel punto si avvicina per fargli l'ennesima paternale: a quel punto il ragazzo, da oggi soprannominato lo zoppo più veloce del West, scappa disperato. Evidentemente altri venti minuti di perle di saggezza del buon Tyreese sono troppi anche per lui. Quest'ultimo, a causa di qualche chilo di troppo - inspiegabile visto che non si sa cosa mangino durante il giorno, - lo raggiunge solo quando Noah arriva davanti a quella che era la sua casa. Chiaramente all'interno tutti erano già morti: la madre con la testa fracassata (forse da una mazza) e uno dei fratellini steso sul letto.

« The Walking Dead » S5E9 : le recap en GIFs et en images

In questo clima sereno Tyreese pensa a guardare le foto di famiglia, nonostante da quando fossero entrati in casa si sentisse un "eeeeeeeeeeeeeeeeee", fatalmente riconoscibile ai più. E infatti quello stronzetto dell'altro gemellino s'era nascosto dietro la tenda della doccia: appena Tyreese si gira, ecco che si sente un "eeeeeeebuuuuu" e lo zombie gli azzanna il braccio. Sto stronzo.

« The Walking Dead » S5E9 : le recap en GIFs et en images

Insomma, Tyreese inizia ad avere le allucinazioni: inizia a vedere Beth che canta, Lizzie e Mika (le sorelline bionde psicopatiche) che lo chiamano, persino Bob, il personaggio più inutile della storia riappare.

« The Walking Dead » S5E9 : le recap en GIFs et en images

Ma la vera chicca è lui. A dare due pizze a Tyreese ci pensa nientepopodimeno che il Governatore, tornato dal regno dei morti per dargli una bella strigliata.

« The Walking Dead » S5E9 : le recap en GIFs et en images

In tutto questo delirio intanto, Noah è andato a cercare Rick Grimes e gli altri per comunicargli la tragedia. Loro erano intenti a conversare su chi avrebbero voluto ammazzare e perché. Nel mentre di questa piacevole conversazione, Glenn trova una maglia da baseball in un quadro: "Un vestito pulito! Mio! " (per saperne di più su questa cosa che sembra non avere senso ma la ha, leggi qui). Interrotte le smanie vanitose di Glenn, Noah spiega l'ennesima tragedia in corso, e corre insieme al gruppo da Tyreese.

Mo io non sono un medico. Ma di una cosa sono certa: se questo ha già le allucinazioni, vuol dire che il veleno, il morbo, l'infezione (insomma quello che è), si è già diffuso no? Ma che gli tagliate pure il braccio a quel poveraccio?

« The Walking Dead » S5E9 : le recap en GIFs et en images

Che infatti muore durante il viaggio in macchina (secondo me pure perché gli era venuto un po' di mal d'auto).

« The Walking Dead » S5E9 : le recap en GIFs et en images

A lunedì prossimo con un altro spassosissimo episodio di The Walking Dead! Miao!

Crediti: Web, Archivi Web