The Walking Dead 5, quattordicesima puntata: Riassunto semiserio (GIFs)

Zombie Selfie!!!
Ecrit par

Rieccoci al consueto appuntamento settimanale con i riassunti animati di The Walking Dead! Scusate se ogni tanto li pubblico con un po’ ritardo, ma queste due settimane mi è toccato fare un po’ di vita sociale. Vi prometto che non succederà più!

Ciò che mi sento di dire, dopo aver visto la 14esima puntata di The Walking Dead, è una sola cosa: WOW! Finalmente una puntata come si deve, che tiene con il fiato sospeso dall’inizio alla fine e che finisce lasciandoti l’ansia addosso per quello che succederà d’ora in avanti. Evidentemente le varie ingiurie lanciate dai fan della serie sono arrivate all’orecchio di chi di dovere, che così si è messo all’opera per far tornare The Walking Dead alle antiche glorie. Tanto che a dirigere quest’episodio, il più terrificante di tutta la serie, è stata chiamata niente di meno che Jennifer Chambers Lynch (si proprio lei, la figlia di David Lynch. Paura eh? ). E, dopo il teknone partito dal furgoncino, decisamente questa sugli zombie è tornata a essere una delle mie serie tv preferite (la prossima volta mi aspetto un rave ad Alexandria, dentro la casa del sindaco repubblicano). Chi sarà morto in questa puntata? E in quale modo orribile potrà mai essere successo? Preparate i fazzoletti, perché qui non c’è posto per i deboli di cuore - sì, scusate, sono ancora fomentata, tra qualche giorno mi darò una calmata!

La puntata sembra aprirsi con la consueta lentezza: c’è Noah che stalkera il marito del sindaco (che da adesso in poi, per rinnovata simpatia chiameremo con il suo nome, Deanna) per farsi insegnare a costruire roba (che in gergo vorrebbe dire diventare architetto o muratore, ma vabbè sorvoliamo), Carol che non vuole stupidi ragazzini intorno, e Rick che continua a provarci con Jessie la bionda, alla quale hanno rotto quell’orribile scultura a forma di gufo (sia ringraziato il cielo, finalmente qualcuno con un po’ di buon gusto! ). Abraham sta lavorando per costruire un altro muro e Glenn, Aidan l’odioso, Nicholas, Tara, Eugene e Noah stanno andando fuori in ricognizione per prendere degli apparecchi che dovrebbero far rifunzionare l’energia elettrica saltata in tutta Alexandria. Arrivati al magazzino, Glenn spiega il piano per riuscire a recuperare tutto senza morire: stranamente Aidan, il figlio di Deanna, invece di fare il solito testa di cazzo, lo ascolta e fa come dice lui. Entrando nel magazzino si accorgono che effettivamente è pieno di zombie, quindi si dividono e cercano di fare il prima possibile: ma, come succede sempre in queste situazioni, qualcosa va storto e i nostri vengono attaccati. Si inizia a sparare, Aidan si accanisce contro un militare, becca una granata e chiaramente saltano tutti in aria. Tara e Aidan sono gravemente feriti: la prima riescono a trasportarla in un ufficio e la chiudono lì dentro con Eugene a sorvegliarla; il secondo devono uscire a recuperarlo.

The Walking Dead S5E14 : le recap en GIFs et en images

Glenn, Nicholas e Noah. Nicholas, da bravo amico, vorrebbe abbandonare Aidan a morte certa, ma Glenn e Noah lo costringono a uscire con loro per provare a salvarlo. Tempo tre secondi e Nicholas scappa in preda al panico. Purtroppo arrivano zombie da ogni dove, quindi Glenn e Noah sono costretti ad abbandonare Aidan, che prima di morire gli confida che lui e Nicholas sono stati la causa della morte della squadra precedente - ma va? non l'avevamo capito. Postilla: va bene che Aidan era uno stronzo, dopodiché Glenn gli poteva tirare un colpo di pistola in testa invece di fargli mangiare le viscere da una mandria di zombie affamati.

The Walking Dead S5E14 : le recap en GIFs et en images

Glenn e Noah tentano di recuperare Nicholas piè veloce che s’è dato alla fuga verso l’unica uscita piena di zombie. Non si sa in quale modo (credo sia una cosa che capiti solo ai migliori sfigati) rimangono bloccati tutti e tre in mezzo alla porta girevole: Glenn cerca di ideare un piano per uscire indenni, arriva persino quel codardo di Eugene ad aiutarli, sparando la tekno a palla dal camion per fare rumore e attirare gli zombie.

The Walking Dead S5E14 : le recap en GIFs et en images

Nicholas però si piscia letteralmente sotto, si fa prendere dal panico e manda tutto alla malora, scappando da solo e consegnando in mano agli zombie il povero Noah, che fa davvero la morte più brutta di tutta la serie. Noah, che voleva costruire cose. Noah, la cui utilità non ho mai capito nella serie, ma che non meritava quella fine.

The Walking Dead S5E14 : le recap en GIFs et en images

Intanto ad Alexandria, Abraham si distingue nell’assalto a un gruppo di zombie che attacca lui e il suo gruppo mentre stanno costruendo un muro. Armato di accetta, si mette a spaccare teste a rotta di collo, divertendosi come un bambino la prima volta al mare. Respect.

The Walking Dead S5E14 : le recap en GIFs et en images

Ma torniamo a Glenn, Eugene, la mezza morta Tara e quel cagone di Nicholas. Glenn appena riesce a liberarsi lo insegue e gli da un pugno in faccia, facendolo svenire. Intanto dietro al camion c’è un fermo immagine con la prima pagina di appunti di Noah, su cui lui aveva diligentemente scritto “Questo è solo l’inizio”. No Noah, per te The Walking Dead finisce qui.

C'è da stare allegri

Vorrei lasciare per ultima una scena che mi ha indignato più di quella in cui Carol ci provava con Daryl: quel prete vergognoso, Gabriel (o Deaton di Teen Wolf, come preferite), va a casa di Deanna farneticando come un pazzo, dicendo cose del tipo “Satana si nasconde sotto la luce degli angeli. Io credo che questa falsa luce sia qui, all’interno di queste mura. Non dovevi fare entrare il gruppo di Rick”. Ma li mortacci tua! Pazzo che non sei altro, hai pure fatto morire tutta la tua cittadina per salvarti, altro che uomo di Dio! È vero che Rick, spinto da quella psicopatica di Carol, sta progettando di uccidere il marito di Jessie, ma non mi sembra un buon motivo per dare così in escandescenze. Anche se qualcosa mi dice che veder tornare il gruppo di Rick senza il figlio, un po’ la farà incazzare…

Alla prossima settimana con il riassunto semiserio della penultima puntata di The Walking Dead!

Crediti: archivi web