Steven Sotloff: Il video del giornalista decapitato in Siria

La decapitazione di Steven Sotloff
Ecrit par

Dopo James Foley, un altro giornalista è stato decapitato in Siria. L'Isis questa volta ha decapitato Steven Sotloff, anche lui reporter americano. Secondo le notizie trapelate dalla stampa internazionale, il boia sarebbe lo stesso.

Dopo un anno di segregazione, anche il giornalista americano Steven Sotloff ha trovato la morte per mano del boia che aveva ucciso - solo una manciata di giorni prima - il suo collega James Foley. La tragedia era stata annunciata: dopo la decapitazione di Foley, l'Isis aveva mostrato Steven Sotloff dicendo che se i raid americani sul nord dell'Iraq non fossero cessati, il giornalista sarebbe stato il prossimo a morire. A nulla sono valsi gli sforzi della famiglia di Sotloff per salvare la vita del giovane reporter. Sembra che, durante il video, il boia si rivolga alla telecamera dicendo "Obama sono tornato, vattene dall'Iraq", parole che risvegliano nei cittadini americani la paura di Osama Bin Laden. Il terrore Isis non si arresta: l'organizzazione terrorista minaccia ora di uccidere l'ostaggio britannico David Cawthorne Haines. Mentre la Casa Bianca studia nuovi piani d'attacco, le famiglie sperano che questo bagno di sangue innocente finisca, da entrambe le parti.

Altri articoli su ISISJames Foley: Il video integrale della decapitazione, le sue ultime paroleJames Foley: Chi è il giornalista decapitato dai terroristi ISISJames Foley, Ice Bucket Challenge, Schettino: Top news agostoSteven Sotloff: Il video integrale della decapitazione in Siria 

La decapitazione di Steven Sotloff
La decapitazione di Steven Sotloff
Crediti: Youtube, Visual Press Agency, Visual