Senzatetto ucciso dalla polizia: Il video su Youtube scatena la polemica

James Boyd, senzatetto ucciso a bruciapelo in New Mexico
Ecrit par

L'Adp ha rilasciato il video dell'uccisione di James Boyd, senzatetto del New Mexico accusato di essersi accampato in un luogo vietato. Leggi di più su meltybuzz.it.

James Boyd, 38 anni, è stato ucciso a bruciapelo da un colpo d'arma da fuoco da un agente della Polizia del New Mexico, dipartimento di Albuquerque. Una videocamera montata sul casco di un poliziotto ha ripreso la scena e il video è stato rilasciato dalla Apd, diventando virale su Youtube. Un'indagine è stata aperta sul caso: l'uomo era accusato di essersi accampato in un luogo vietato, ragione per la quale è stato ucciso. Nel video, si sente Boyd rivolgersi alla polizia: "Sto cercando di seguirvi". Ma nel momento in cui raggiunge i suoi pochi averi, un ufficiale dà l'ordine di aprire il fuoco: "Fallo! ", e un proiettile raggiunge l'uomo. Successivamente riesce a rialzarsi e gli agenti, credendo stesse per prendere un coltello, lo finiscono con sei colpi di fucile. Boyd è stato poi portato in ospedale e dichiarato morto il giorno seguente, il 17 marzo. Ora, toccherà alle autorità giudiziarie fare luce sulla vicenda, e la prova video giocherà un ruolo fondamentale nella risoluzione del caso.

Senzatetto ucciso dalla polizia: Il video su Youtube scatena la polemica
Crediti: Youtube, Google