Selvaggia Lucarelli vs Chiara Nasti dopo il suo “Vergognoso ammettere di essere piatte”

Selvaggia Lucarelli vs Chiara Nasti
Ecrit par

Selvaggia Lucarelli si scaglia contro Chiara Nasti e la sua operazione al seno. Non tanto per averla tecnicamente fatta, quanto per le dichiarazioni shock della baby fashion blogger.

Chiara Nasti ha fatto un buco nell’acqua. Dalla bacheca della collega Elisa D’Ospina, Selvaggia Lucarelli raccoglie l’ultima scioccante dichiarazione della fashion blogger che, a differenza delle altre, non si è limitata ad “ammettere” di essere ricorsa alla chirurgia estetica. Dopo le foto sospette, la sua linea molto più curvy degli esordi più teen e sobri (al punto tale che Chiara Nasti è stata soprannominata “baby Belen”) e il decolleté “rinforzato”, la fashion blogger aveva negato, giustificando il seno più grande come un aumento di peso. A breve distanza, l’ammissione su Instagram di essere ricorsa alla chirurgia estetica a 17 anni, con un’inquietante invettiva: “Prima ammettevo di essere completamente piatta, poi man mano…S cresce e si cambia. È più vergognoso (a mio parere) ammettere di essere piatta che dire di aver rifatto il seno”.

In realtà, probabilmente, l’espressione di Chiara è solo un equivoco dovuto alla scarsa conoscenza della lingua italiana. La blogger, come ricostruisce Selvaggia Lucarelli, al posto di “vergognoso” intendeva “imbarazzante”, ossia: “M’imbarazzo di più a dire che sono piatta che ad ammettere di avere rifatto il seno”. In ogni caso, la giovanissima è stata presa d’assalto su Instagram dalle critiche, il disprezzo e lo sconcerto. Selvaggia Lucarelli commenta: “Ecco un'altra (tale Chiara Nasti) che a 13 anni posta le sue foto sui Social, a 15 apre un blog, a 16 instagram e a 17 si rifà le tette con l'evidente compiacenza dei genitori spacciandolo per sviluppo. Peccato che per l'intelligenza non esista il filtro Amaro che aggiusta tutto”. Effettivamente, i filtri per il cervello umano non sono stati ancora inventati.

Crediti: Youtube, Today, Facebook