Selvaggia Lucarelli: Statue coperte per Rohani, ecco come la pensa

Selvaggia Lucarelli e le statue coperte
Ecrit par

Selvaggia Lucarelli interviene anche sulla questione ormai dilagante delle statue dei Musei Capitolini coperte da Matteo Renzi per il premier Rohani. Ecco cosa ne pensa la web influencer.

Dopo aver ironizzato sulla faccenda dell’uomo col fucile a Termini e dopo aver sferrato l’ennesimo attacco a Belen post-questione Virginia Raffaele, Selvaggia Lucarelli sente la necessità di esprimere la propria opinione anche sulle statue dei Musei Capitolini, coperte da Matteo Renzi (anche se Dario Franceschini declina ogni responsabilità da parte sua e del governo) per la visita del Presidente iraniano Rohani, (>>>qui l'ironia di Twitter su Renzi all'oscuro delle statue coperte), preventivamente per non urtare la sua sensibilità. Qualcuno ha sollevato un polverone, qualcun altro ha parlato di “prostituzione culturale” e, come spesso accade, la Lucarelli interviene con il suo stile nazionalpopolare e acchiappa-like. Ecco il suo post su Facebook: “Riguardo la faccenda delle statue coperte per la visita di Rohani, io mio caro Renzi se invito un vegano a casa mia il prosciutto non lo copro. O il vegano viene e fa finta di non vederlo o sta casa sua a mangiare broccoli. Amen. (amen si può dire o Rohani s'incazza?)”. La maggior parte dei commenti dà ragione all’influencer di Civitavecchia, ma c’è sempre qualcuno fuori dal coro: “Se inviti un vegano a casa tua sapendo benissimo il suo orientamento e gli fai trovare una bistecca in tavola credo che come minimo ti darebbe della maleducata...sei tu che lo hai invitato...”. E voi cosa ne pensate?

Crediti: Archivio web, Roma Today