Selvaggia Lucarelli: Meloni incinta e derisa, ecco cosa ne pensa

Selvaggia Lucarelli e Giorgia Meloni incinta
Ecrit par

Selvaggia Lucarelli interviene sulla questione delle battute su Giorgia Meloni incinta. La web influencer neanche stavolta risparmia il suo sarcasmo.

Selvaggia Lucarelli quando si tratta di sparare sulla Croce Rossa è in prima linea. Perfettamente consapevole del suo status di influencer in grado di spostare l’ago della bilancia dei pensieri di massa, interviene “a bomba” sul tema Giorgia Meloni-incinta e derisa al Family Day. Cavalcando al contrario le polemiche sul sessismo delle battute contro la politica di Fratelli d’Italia, colpevole di una certa incoerenza nel presentarsi - nel giorno dedicato alla famiglia - incinta pur non essendo sposata, la Lucarelli la colpisce e affonda (ma non era già affondata?). “Tutta questa solidarietà alla Meloni per qualche battuta scema su twitter mi fa molto ridere. S'è scomodata perfino la Boldrini, me cojoni. Cosa si aspettava tra l'altro la Meloni, di andare al Family Day a fare le pulci alle famiglie altrui per poi annunciare una gravidanza fuori dal matrimonio e di non essere oggetto di sfottò?”.

Selvaggia Lucarelli: Meloni incinta e derisa, ecco cosa ne pensa

Secondo l’influencer, la Meloni era assolutamente bersagliabile. E anche di più. “E' incinta, non è una malata terminale, per cui credo sia perfettamente in grado di reggere il peso di un po' di sarcasmo. Tra l'altro, questo sarcasmo tra un paio di giorni si sgonfia” prosegue la Lucarelli e affila la sua frase a effetto acchiappa-like. “Quello che sono costretti a subire tanti omosessuali schifati e derisi da tanti suoi compagni di merende dura una vita. Giorgè, sorridi va, che le vittime sono altre”. Come sempre, il post della Lucarelli solleva un’ovazione quasi unanime. Quasi. “Una battuta scema (o anche centinaia) ci stanno. Diverso è il caso del linciaggio e dalla cattiveria gratuita del popolino web, che dietro questa sdoganata ironia cela i sentimenti peggiori. Questi personaggi da tastiera che fanno a gara a chi è più "tagliente" o a chi fa maggiori "like" con questo pseudo-sarcasmo, con questa ambizione da autore di Spinoza da due lire fanno pena, questa è la verità” commenta qualcuno. Che si riferisca anche alla Lucarelli?

Crediti: VISTA AGENZIA TELEVISIVA NAZIONALE, Archivio web, Il Giornale