Selvaggia Lucarelli: Luca Betti, la paura e l'ironia al rally di Monza

Selvaggia Lucarelli e Luca Betti
Ecrit par

Selvaggia Lucarelli ha capito perchè nel rally non ci sono molte donne dopo la sua esperienza a Monza. Ma si è fatta coraggio ammirando le fattezze del pilota Luca Betti.

Selvaggia Lucarelli al rally di Monza (qui tutte le foto) ha compreso una grande verità: ovvero perchè questa sia una disciplina prevalentemente maschile "Quando scopro che [ la tuta ndr ] è bianca e aderente, capisco perché nel rally ci sono così poche donne: non è la paura di sembrare ridicole su una macchina da corsa ma di sembrare chiatte in una tuta bianca". Ma questa è stata una delle milioni di sensazioni provate dalla penna più affilata del web durante i tre giorni di gara a Monza. Il suo racconto ironico varia dal panico per la velocità, all'adrenalina per gareggiare contro Valentino Rossi, alla finale ammirazione del "panorama" che le si offriva al suo fianco: il bel Luca Betti, che ha conquistato definitivamente il cuore di Selvaggia (come avevamo già annunciato qui). "Betti è il primo uomo in 40 anni che durante un intero weekend passato insieme non mi ha chiesto “dove andiamo?” con la faccia da pirla una volta salito in macchina". Uomini, questo è un validissimo esempio di come si seducono le donne.

Crediti: web