Selvaggia Lucarelli dà del "copione" a Renzi

Selvaggia Lucarelli
Ecrit par

La Lucarelli attacca ancora una volta Renzi. Con ironia fa notare come la scenografia della Leopolda sia simile, per non dire uguale, alla copertina del suo libro. Guarda la foto su meltyBuzz.it

Selvaggia Lucarelli titola un suo post su Facebook “copione”: il soggetto chiamato in causa è ancora una volta il Premier Matteo Renzi, spesso scelto dalla Lucarelli come interlocutore, ricordiamo come ad esempio ha criticato Renzi per il mancato ascolto della popolazione sarda dopo l’alluvione. Questa volta però è una tematica più ironica: la affilata penna del web ha publicato un’immagine di Renzi durante la Leopolda con accanto una foto della copertina del suo libro “Che ci importa del mondo”. Poteva titolarlo con “trova le differenze”, ma dato che non ce ne sono, Selvaggia Lucarelli lo ha definito precisamente “copione”. L’idea effettivamente è molto simile: excursus storico di vecchie televisioni a tubo catodico per la Lucarelli e il tavolo di un “mercatino delle pulci” pieno di cimeli antichi - televisione inclusa - per Renzi. Immagini simili per concetti comunicativi diversi, anche solo per il fatto che non si capisce bene se il Premier vuole ridare all’Italia il lustro del passato andando verso l’innovazione oppure tornare semplicemente agli anni ’60 tout court, come mostrato nella scenografia della Leopolda. Le immagini dal punto di vista del marketing, creano il legame con chi ne fruisce, che sia elettore o semplicemente lettore. Elementi di un passato nostalgico per ben disporre e catturare l’attenzione del pubblico.

Il post di Selvaggia Lucarelli e le foto della Leopolda di Renzi e della copertina del suo libro
Crediti: gaywave.it