Selvaggia Lucarelli contro Carlo Taormina: "Porcata vile, pericolosa, volgare"

Selvaggia Lucarelli, Carlo Taormina
Ecrit par

Selvaggia Lucarelli si scaglia duramente contro il tweet di Carlo Taormina: scopri di più!

La strage di Orlando ha scosso l'opinione pubblica e ad aver detto la loro sui social ci sono stati anche degli esponenti politici e non conosciuti per le loro idee decisamente omofobe, fra cui Mario Adinolfi e Carlo Taormina. Se il primo davanti alla tragedia ha fatto un passo indietro esprimendo solidarietà alla comunità LGBT, il secondo ha continuato a marciare per la sua strada, twittando un polemico: "L’attentato a Orlando perché due gay si baciavano. Sta di fatto che se si fossero baciati due etero, non sarebbe successo niente". Il tweet è stato aspramente criticato anche da Selvaggia Lucarelli che su Facebook ha così commentato: "Io lo capisco che lei abbia le idee un po' confuse. Lo capisco che uno che nella sua carriera ha difeso Priebke, il neofascista Freda, gli ufficiali che nel caso Ustica insabbiarono le prove, la Franzoni, il boss Prudentino, Craxi, Andreotti, Berlusconi, Fiorito detto Batman, Scattone nel processo Marta Russo e tanti altri bei personaggini assortiti possa perdere il senso della realtà, ma le spiego una cosa: nell'aula di tribunale anche il peggior criminale ha diritto a una difesa (benché neppure il peggior criminale meriti la sua). Nell'aula di un tribunale, quando si difende un palese criminale, le strategie difensive possono essere improbabili, disperate, barocche, ridicole, politicamente scorrette. Ci sta. Fuori da un tribunale però, difendere un criminale che ammazza 50 persone colpevoli di amare come e chi vogliono, non è un esercizio di stile da difensore cinico e consumato. È solo una porcata vile, pericolosa, volgare degna della sua storia politica, legale, mediatica". Convinta delle proprie idee, Selvaggia Lucarelli ha infine concluso: "E se lo desidera mi quereli pure, così visto che lei ama tanto difendere gli stronzi, per una volta proverà anche l'ebrezza di fare l'avvocato di se stesso". Il famoso avvocato risponderà?

Crediti: rai.tv, Archivio Web