Scarlett Johansson: Lo spot censurato diventa virale

Scarlett Johansson per la Sodastream
Ecrit par

Scarlett Johansson è stata attaccata per essere testimonial della campagna pubblicitaria di una società israeliana che opera in Cisgiordania, la Sodastream. Così lo spot è stato subito bannato dalla Fox, diventando allo stesso tempo virale su Youtube. Leggi di più su meltybuzz.it.

Trenta secondi di spot, che però sono bastati per accendere una polemica che ha visto nell'occhio del ciclone la bella Scarlett Johansson e il brand israeliano Sodastream. Il produttore di bevande, infatti, ha recentemente messo sotto contratto la stella di "Her" come prima "global brand ambassador" e la sexy attrice apparirà (o almeno dovrebbe apparire) in uno spot televisivo durante il Super Bowl del prossimo 2 febbraio. La pubblicità la vede alle prese con la bevanda, che succhia da una cannuccia direttamente dal bicchiere, vestita di bianco e con movenze sensuali. Tutto sembrava filare liscio, almeno finché alcuni gruppi pro-palestinesi con in testa la confederazione Oxfam International hanno contestato la Johansson, dal momento che il movimento umanitario si oppone a "tutti i tipi di commercio" degli insediamenti israeliani, sostenendo che sono illegali e negano i diritti dei palestinesi.

Ma non è tutto, perché nello spot appare la scritta "Sorry Coke and Pepsi". Infatti, a detta della stessa Johansson, la Sodastream è priva di lattine e plastica e quindi non ha impatto ambientale, come invece le bibite dei due colossi del beverage. Così lo spot è stato rigettato dal canale americano Fox. Arrabbiatissimo, il CEO della Sodastream, Daniel Birnbaum ha rivelato al giornale USA Today che sarà felice di riavere i propri soldi indietro: "Non vedo il problema, di cosa hanno paura? Non è certo la prima pubblicità a menzionare dei concorrenti! Chiuderò la vicenda nel momento in cui avrò indietro i soldi spesi per produrla". Intanto lo spot, manco a dirsi, è diventato virale su Youtube. Esattamente come i meme in occasione della caduta dell'attrice sul set di "Under the Skin".

Crediti: Youtube