Sasha Grey al Trieste Science+Fiction Festival, le foto da Instagram

La pornostar americana Sasha Grey
Ecrit par

Sasha Grey è stata l'ospite d'onore del Trieste Science+Fiction per presentare l'anteprima italiana del film di fantascienza "Open Windows" nel quale recita il ruolo della protagonista. Guarda le foto su Instagram.

Sasha Grey rappresenta il perfetto esempio di una personalità artistica dalle mille sfaccettature. Tutti la conoscono nella sua versione più squisitamente sexy, non solo nei video più marcatamente hardcore; pochi la conoscono nelle vesti di scrittrice, nonostante il suo romanzo erotico, "The Juliette Society", si sia rivelato un testo ambizioso in grado di spiazzare perfino i critici letterari. Chissà quanti, invece, si sono resi conto che l'ex pornostar americana è davvero un'ottima attrice - non solo quando deve darsi da fare sotto le lenzuola. Anzi, Sasha ha già una carriera cinematografica alle spalle di tutto rispetto, ed è proprio per questo che è stata invitata come ospite d'onore al Trieste Science+Fiction, il Festival Internazionale della Fantascienza, per presentare l'anteprima italiana di "Open Windows" di Nacho Vigalondo, "thriller ipertecnologico – già definito “La finestra sul cortile dell’era digitale” – nel quale interpreta (al fianco di Elijah Wood) una famosa attrice perseguitata da un misterioso maniaco".

La carriera cinematografica di Sasha Grey è iniziata nel 2009 con il ruolo da protagonista in The Girlfriend Experience del regista premio Oscar Steven Soderbergh, proseguita con "Smash Cut" – omaggio al cinema horror a basso costo degli anni ’70 – e nello sci-fi thriller "The Scribbler", entrando inoltre a far parte del cast del serial televisivo "Entourage", in cui ha interpretato un personaggio ispirato a se stessa. In "Open Windows", il film che ha presentato a Trieste, si parla ddi nuovi media e dell'invasività che esercitano nella vita privata, anche se nonostate l'accoppiata Sasha Grey e high tech sembri essere più che naturale, è lei stessa a dichiarare di non considerarsi affatto una digital native: "Non sono personalmente cresciuta in questa generazione "social" - ha detto, - da piccola e da adolescente non avevo nemmeno un computer in casa. Usavo Internet a scuola per una ventina di minuti al giorno. Non ha fatto parte della mia identità mentre crescevo. Ne sono diventata parte solo oggi che sono un po' più grande della generazione che ci è nata dentro".

Flying around Trieste #bú #bú #scienceandfictionfestival #trieste #italy #italia

Une photo publiée par Sasha Grey (@sashagrey) le

Crediti: Archivio web