"Sara Tommasi e io come i Promessi Sposi": Diprè per meltyBuzz

Sara Tommasi e Andrea Diprè
Ecrit par

Negli ultimi giorni hanno conquistato il web: nessuno poteva immaginare che Andrea Diprè e Sara Tommasi diventassero una coppia, men che meno che si sposassero. Ecco cosa ci ha raccontato l'avvocato in esclusiva per meltyBuzz.

Era il luglio 2013 quando Andrea Diprè e Sara Tommasi si incontrarono per la prima volta. In quella occasione Sara si prestò a un video per la serie "Diprè per Lei", che fece scalpore perché la showgirl si presentò nuda e scoppiò in lacrime davanti alla videocamera. Era il periodo in cui Sara Tommasi rivelò attraverso la sua pagina Facebook di avere inventato la propria malattia mentale per attirare l'attenzione dei media e giustificare il suo ingresso nel mondo del porno. "C'è stato da subito un certo feeling - rivela Andrea Diprè -, poi delle persone hanno provato ad allontanarla dalla mia orbita e solo di recente ci siamo ritrovati e abbiamo concretizzato il nostro amore". Andrea Diprè e Sara Tommasi si paragonano ai Promessi Sposi: la lontananza e il distacco forzato per un anno e mezzo ci ha portato a dire "inutile aspettare ancora, sposiamoci".

"Sara Tommasi e io come i Promessi Sposi": Diprè per meltyBuzz

Già, perché Sara Tommasi e Andrea Diprè hanno annunciato attraverso innumerevoli video postati su Facebook che presto si sposeranno, e non c'è traccia di ironia nella voce dello youtuber quando afferma: "Essendo io dipreista e non riconoscendo in alcun modo il culto cattolico, il matrimonio sarà celebrato secondo le istanze dipreiste. E il dipreismo insegna la massima libertà in tutto. E' per questo che non si tratta assolutamente di una trovata pubblicitaria, anzi per me questo matrimonio ha più valore di un matrimonio in Chiesa". Tante indiscrezioni hanno riguardato anche la volontà di Diprè di regalare a Sara Tommasi la squadra del Parma FC, in profonda crisi economica. Lui conferma: "L'idea mi è venuta perché so che Sara segue il calcio. E' molto tifosa della Roma, ma anche del Parma. Fu presente quando il Parma andò in serie A, e così ho deciso di regararle l'intera squadra".

"Il giorno del matrimonio è fissato per il 24 maggio 2015 - continua l'avvocato -, salvo imprevisti dell'ultimo minuto". E cosa pensa (davvero) Diprè della futura moglie? "Penso che Sara sia una persona molto vivace a livello intellettuale, molto bella fisicamente. Lei vive secondo la religione dipreista perché coglie l'attimo ed è capace di non lasciarsi condizionare dal pensiero dominante, le convenzioni, i pregiudizi della società". Nessun dubbio, quindi, che i due siano davvero innamorati? "Si tratta di una relazione molto forte. Chimicamente si tratta di un legame covalente, e trovo giusto che vada a sbocciare in una cerimonia. Questa deve sancire il nostro rapporto, ma soprattutto deve dimostrare che cosa vuol dire sposarsi dipreisticamente, il valore della religione che io ho creato". E se chiedete ad Andrea Diprè che lavoro fa, la risposta sarà sicuramente "il capo religioso".

Crediti: web , Facebook, Sara Tommasi