Salvini shock: Su Facebook parla di castrazione per gli stupratori

Matteo Salvini castrazione
Ecrit par

Matteo Salvini parla di castrazione degli stupratori in un post su Facebook che sta creando notevoli polemiche. Leggi di più su meltyBuzz.

Matteo Salvini commenta spesso gli episodi di cronaca a modo suo ed i sondaggi gli danno ragione, considerando che da quando la Lega Nord ha lasciato il vecchio solco di partito regionalista per diventare la sorella minore del Front National ha più che raddoppiato i voti, rasentando secondo le ultime indagini statistiche il 15% dei consensi. Continuando su questa strada, non stupisce il post odierno, in cui ha invocato la castrazione chimica per due peruviani arrestati ad Ancona per stupro. L'argomento è estremamente controverso ed in molti Paesi del mondo si dibatte sulla compatibilità o meno con i diritti umani di un intervento medico così invasivo.

Quello che ha fatto storcere il naso a molti commentatori, però, è che Salvini, e non per la prima volta, nel costruire la sua narrazione politica sia molto attento agli episodi di cronaca che riguardano gli stranieri e lasci correre sugli episodi che riguardano gli italiani. Ad una utente di Facebook che ha fatto notare che questo post di Salvini rientra nel filone di cui abbiamo già parlato nel caso del pirata della strada brianzolo, lo stesso Salvini ha risposto con una frase molto inquietante: "Uno stupratore, italiano o albanese che sia, va castrato fisicamente, a prescindere dalla nazionalità. Punto." Sperando si tratti di un refuso e non parlasse davvero di una castrazione fisica che ci riporterebbe alla Legge del Taglione, vi invitiamo a commentare, se vi va, l'argomento, menzionando l'account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Salvini shock: Su Facebook parla di castrazione per gli stupratori
Crediti: Matteo Salvini Facebook, web