Rocco Siffredi: La petizione per l'educazione sessuale a scuola

Rocco Siffredi lancia una petizione
Ecrit par

Rocco Siffredi ha lanciato una petizione attraverso gli hashtag #CiPensaRocco e #ComeTogether per richiedere l'introduzione dell'educazione sessuale nelle scuole italiane.

La Giornata Mondiale dell'Orgasmo è nata dall'idea di due attivisti americani, Paul Reffell e Donna Sheehan, che hanno scelto il solstizio d'inverno (la notte tra il 21 e il 22 dicembre) come data significativa. Rocco Siffredi (protagonista dell'ultimo video dei The JackaL)ha approfittato dell'iniziativa per lanciare la sua petizione su Change.org per l'introduzione dell'educazione sessuale nelle scuole italiane. La pornostar ha lanciato sui social gli hashtag #CiPensaRocco e #ComeTogether, partecipando in prima persona come aveva già fatto durante la campagna contro l'abbandono degli animali. "La pornografia – si legge nell’appello – dovrebbe essere intrattenimento, ma in mancanza di alternative è diventata uno strumento di apprendimento, soprattutto tra i giovani. Secondo voi è normale? Il dialogo, l’ascolto, l’apertura mentale sui temi del sesso sono in Italia ancora lontani. Il sesso è in Italia ancora tabù, mentre in molti avrebbero bisogno di parlarne, aprirsi, essere ascoltati e ricevere risposte".

Rocco Siffredi: La petizione per l'educazione sessuale a scuola

L'appello di Rocco Siffredi continua esortando il Governo italiano a muoversi verso questa direzione: "L’educazione sessuale è obbligatoria in tutti i paesi dell’Unione tranne che in Italia, Bulgaria, Cipro, Lituania, Polonia, Romania e Regno Unito. In Italia contiamo decenni di proposte sull’educazione sessuale e nessuna legge. Non esiste una legge, dunque, nonostante ci sia richiesta di formazione. Sono un fiero porno attore e regista – prosegue Siffredi – protagonista di quasi 2000 film porno girati da attore e 450 da regista e fin da giovanissimo ho voluto dedicare la mia vita al sesso. In occasione della giornata mondiale dell’orgasmo (22 dicembre), voglio lanciare questo appello, perché il sesso è una cosa bellissima".

Crediti: Facebook Rocco Siffredi Official, web