Riccardo Dose elogia Game Therapy: "Critiche eccessive, è un buon film"

Riccardo Dose e Leonardo Decarli
Ecrit par

Riccardo Dose si schiera in difesa di “Game Therapy”, il discusso film che vede protagonisti Favij, Decarli, Clapis e Zoda, scrivendo su Facebook “Ci sono troppe critiche nei loro confronti”. A cosa è dovuta questa svolta buonista?

Continua a far discutere “Game Therapy”, il film che vede come protagonisti alcuni tra i più conosciuti Youtuber italiani. Non si può certo dire che la pellicola abbia conquistato tutti gli spettatori, e nemmeno altri “colleghi” (ad esempio Matteo Corradini dei The Pills), ma a ben vedere qualcuno che ha apprezzato si può trovare. Se già Dellimellow aveva parzialmente salvato il risultato di Favij, Decarli, Clapis e Zoda, sostenendo che fosse comunque meglio di “quella merda di Italiano Medio”, a dare un vero e proprio sostegno ci ha pensato Riccardo Dose. Strano a dirsi poiché il vlogger sembra sempre essere pronto a muovere critiche verso tutto e tutti, invece questa volta ha deciso di spendere parole al miele per supportare i propri amici. Infatti Dose scrive “Andare al cinema a guardare un film in cui i protagonisti sono miei amici, fa un certo effetto, soprattutto perché questi ragazzi provengono da un mondo che ormai da due anni mi appartiene e mi coinvolge in pieno: il mondo del web. Immagino le loro emozioni, le loro paure e le loro insicurezze nel passare da un giorno all'altro dalla propria stanza a centinaia di sale cinematografiche in tutta Italia”.

Un Riccardo Dose così comprensivo ed empatico non l’avevamo ancora visto. Siamo stati abituati infatti negli ultimi tempi a sentirlo attaccare in maniera abbastanza decisa Miss Italia e addirittura una ragazzina di 11 anni che imitava Rihanna. Attacchi che sono però ingiusti a suo parere per gli interpreti di Game Therapy, su cui esprime il suo pensiero “la recitazione non è da premio Oscar, molti particolari potevano essere migliorati, non sarò di certo io a smentire le vostre considerazioni e apertamente le rispetto (ma non tutte le condivido). Complimenti a Lorenzo, Federico, Leonardo e Daniele”.

Riccardo Dose al Festival del Cinema di Roma

COSA CAZZO CI FACCIO SU UN RED CARPET?

Posted by Riccardo Dose on Venerdì 23 ottobre 2015

Insomma finalmente Riccardo Dose sembra farsi carico anche dei sentimenti altrui, provando a calarsi nei panni di qualcun altro. Ma, ci si potrebbe chiedere, come mai questa metamorfosi? Forse qualche maligno potrebbe rispondere che quest’approccio sia dovuto al fatto che, come i protagonisti del film, anche Dose appartiene alla stessa casa di produzione, ovvero la Luca Casadei Management. Ovviamente noi siamo sicuri che non sia questa la ragione, ma che si tratti di una vera e propria svolta nello stile dello Youtuber. A questo punto non ci resta che attendere una conferma di queste nostre aspettative dai prossimi video che pubblicherà sui propri canali social.

Crediti: web