Riccardo Dose bloccato su Facebook per quattro giorni

Riccardo Dose torna su Facebook
Ecrit par

Riccardo Dose è rimasto lontano da Facebook da giovedì ad oggi. Non per sua scelta, ma perché il suo profilo era stato bloccato. La notizia del suo ritorno è di poche ore fa

Riccardo Dose è tornato. A comunicarcelo è lui stesso, con uno status Facebook telegrafico, ma inequivocabile: "Sono tornato". Ma dove era finito? Chi non si è preoccupato ha semplicemente immaginato che avesse degli impegni impellenti - studiare per gli esami, beghe familiari, matrimoni/funerali - o magari qualche problema con la connessione. Se per un utente qualsiasi è normale non frequentare i social network per qualche giorno, desta invece qualche sospetto l'allontanamento di uno Youtuber, che dalle piattaforme social trae linfa vitale - remunerazione, socialità, successo, possibilità di continuare a lavorare. Faceva bene, dunque, chi nutriva dubbi sull'inattività del profilo dello youtuber di Pordenone. Era stato bloccato - non ci è dato conoscere le ragioni, ma sappiamo benissimo che Dose è un personaggio molto scomodo -, come ha spiegato con un post attraverso il profilo della sua fidata Debora Nathalie Tomasi.

Gli restavano sempre YouTube e Twitter, ma Facebook è un trampolino di lancio da sempre fondamentale. "Spero che questa situazione si risolva al più presto, perché altrimenti inizio ad invocare Gesù", commentava stizzito ieri mostrando un dito medio, presumibilmente destinato al sig. Zuckerberg. Poi la situazione si è sbloccata e ora Riccardo Dose è di nuovo attivo, pronto a ricominciare come prima e meglio di prima. Lo aveva promesso, del resto: "Tornerò più forte di prima, ci divertiremo ancora assieme".

Crediti: Riccardo Dose, Facebook