Quattro decapitati in un video shock: Nuovo orrore jihadista

Un'immagine dal video della decapitazione
Ecrit par

Un nuovo video shock mostra la decapitazione di quattro ostaggi da parte di gruppi filo al Qaida nel deserto del Sinai. Ecco le terribili immagini, su meltyBuzz.it.

Un nuovo video dell'orrore, altri ostaggi uccisi barbaramente dai gruppi islamisti, questa volta da jihadisti di Ansar beit al Maqdis, il gruppo filo al Qaida che ha dichiarato guerra a Egitto e Israele nel Sinai. Dopo la decapitazione del giornalista americano James Foley, è la volta di altri quattro ostaggi. L'esecuzione è stata filmata in un video di 29 minuti e pubblicata su YouTube, e i "condannati" sono quattro "spie" egiziane, accusate di aver collaborato con i servizi segreti del Mossad e causa dell'uccisione di un leader jihadista durante un raid aereo. Il video inizia con le immagini dei martiri uccisi per "colpa" delle quattro "spie" egiziane. Il montaggio è a tratti eccellente, a testimonianza che i gruppi islamici puntano molto sulla strategia 2.0, seminando terrore attraverso internet. Poi la ripresa si sposta sui condannati. Inginocchiati a terra, alle spalle i "boia" bendati e circondati da bandiere nere di al Qaida, i quattro vengono divisi e decapitati, dopo che il "leader" jihadista ha pronunciato la sentenza di condanna. "Gli ebrei devono capire che la nazione islamica si è risvegliata, tutti i loro piani e complotti sono noti. Per voi sarà l'inferno", dice alle videocamere. Il ritrovamento dei cadaveri dei quattro era avvenuto il 20 agosto: non si esclude quindi che il video sia stato girato il 19, giorno in cui il mondo ha assistito online alla decapitazione di Foley.

Quattro decapitati in un video shock: Nuovo orrore jihadista
Crediti: Youtube