Top 5: Le pubblicità più trash della storia (VIDEO)

Lo spot di Crudeli
Ecrit par

Ecco la nostra Top 5 delle pubblicità più trash della storia. Quelle che hanno segnato la nostra memoria in maniera indelebile. Una compilation di ricordi che farebbe commuovere anche il più duro dei cazzari. Scoprila su meltyBuzz!

La storia della televisone ha visto passare centinaia di pubblicità molte delle quali di dubbio gusto come quella di Francesco Sole per Sottilette). Fra spot di automobili, schiume da barba, giocattoli e aperitivi sui nostri teleschermi è stato trasmesso ogni genere di cafonata. Ma ci sono alcuni spot che risiedono a pieno diritto nell’olimpo del trash e che hanno fatto la storia del piccolo schermo italiano. Sono pubblicità che sicuramente ognuno di noi non potrà mai dimenticare e che occupano un posticino speciale nel cassetto della memoria di tutti gli amanti del piccolo schermo. Ecco una speciale Top 5 di pubblicità che vi faranno urlare: “Noooo, cazzo figata! Me la ricordo questa! ” Gustatevela su meltyBuzz!

1- TIZIANO CRUDELI PER LADBROKES

Questa non è d’annata ma occupa di diritto un posto d’onore nel trash italiano. Il mitico Tizianone Crudeli nello spot di una delle compagnie di betting più famose d’Inghilterra. Epico.

2- BRAVA GIOVANNA

Chi non si ricorda questa dalla vita non ha appreso nulla. La pubblicità che ha fatto scattare i primi tremori sudombelicali di molti giovani italiani. Un must. Lasciate perdere quello che dice Selvaggia Lucarelli.

3- SPOT SKY UN’OTTIMA ANNNATA

Una delle perle più rare di quei mattacchioni di Sky che trasforma i calciatori in vini pregiati. Marcello Lippi e Fabio Caressa in versione enologi completano il capolavoro.

4- SPOT WEAH ROBERTS

Il mitico George Weah amava le belle donne, dall’alto del suo fisico, non si può dire che non fosse ricambiato. La frase d’abbbordaggio alla vu cumprà è geniale: “Tutto bene?

5- MATERAZZI 2006

È stato il tormentone preferito dagli italiani per tutto il resto del 2006 dopo la mitica finale di Berlino. Se non te la ricordi, probabilmente sei francese.

Crediti: youtube, https://www.youtube.com/watch?v=fC9MRkOcyzA, web