Berlusconi assolto nel processo Ruby: Le reazioni di Twitter

Ruby Berlusconi assolto
Ecrit par

Silvio Berlusconi assolto in Cassazione per il processo Ruby e Twitter si incendia nella classica gara tra innocentisti e colpevolisti. Leggi i tweet più interessanti su meltyBuzz.

Silvio Berlusconi è stato assolto in via definitiva, dalla Corte di Cassazione, per il processo Ruby. Da quanto possiamo apprendere dalle fonti giornalistiche, le cause dell'assoluzione sono due: non vi è certezza che Berlusconi sapesse della minore età di Ruby e per l'accusa di concussione il comportamento di Berlusconi non rientra nella riformulazione del reato attuata con la Legge Severino del 2012. Confermato invece il sistema prostitutivo delle famose "cene eleganti", ma non essendoci la prova che Berlusconi sapesse della minore età di Ruby decade l'ipotesi di reato (mentre è ancora in atto il processo Ruby Bis a carico di coloro che hanno organizzato questo sistema, Nicole Minetti, Lele Mora ed Emilio Fede, condannati in primo grado a pene detentive tra i 5 ed i 7 anni). La vicenda Ruby in realtà non può dirsi conclusa per Silvio Berlusconi, perché con l'inchiesta denominata Ruby Ter la procura di Milano sta verificando se ci siano i presupposti per un nuovo processo a carico del Presidente di Forza Italia, per corruzione negli atti giudiziari del Processo Ruby appena concluso. In questo momento, però, Berlusconi è stato assolto e non può lamentarsi, per una volta, delle toghe rosse.

Su Twitter si è scatenata una gara tra innocentisti e colpevolisti, tra coloro che sono indignati per l'assoluzione e coloro che sono indignati per il fango gettato su Berlusconi in questi anni. Non manca però chi esercita l'ironia, come @ItsCetty che racconta come “Berlusconi non sapeva che #Ruby fosse minorenne, aveva tariffe da maggiorenne” e @MarcoVicari che spiega uno dei passaggi clou del processo: “Prostituzione minorile: Tra le prove per l'assoluzione di #Berlusconi il tatuaggio sul pene "Dai 18 anni in su”. Se l'argomento vi appassiona, potete leggere il flusso dei tweet dei numerosi hashtag in trend topic sull'argomento, come #Ruby, Berlusconi, #Cassazione e Mubarak.

Crediti: web