Petaloso: L'evento Facebook per far bocciare il piccolo Matteo

Far bocciare il bambino di petaloso
Ecrit par

Dopo che nelle settimane scorse il neologismo "petaloso" ha impazzato sul Web, stanno nascendo video parodie e eventi contrari all'utilizzo del termine. Scopri di più.

Nelle ultime settimane ha avuto un notevole impatto mediatico l’aggettivo “petaloso” coniato da Matteo, un bambino di una scuola elementare nella provincia di Ferrara, che è riuscito addirittura a ricevere la seguente risposta da parte dell’Accademia della Crusca: “La tua parola è bella e chiara. Ma sai come fa una parola ad entrare nel vocabolario? Perché entri in un vocabolario, bisogna che la usino tante persone e tante persone la capiscano. Se riuscirai a diffondere la tua parola tra tante persone e tante persone in Italia cominceranno a dire ‘Come è petaloso questo fiore', ecco allora che petaloso sarà diventata una parola dell’italiano”. Proprio per renderla di uso comune gli utenti si erano scatenati a utilizzarla in Rete, facendola balzare in cima agli argomenti più discussi su Twitter. Ma non è finita qui. Molti si sono divertiti a coniare nuovi aggettivi prendendo ispirazione da diversi vip come Leonardo DiCaprio, Gabriel Garko e Antonio Banderas.

Seguici su: L'Arte dell'Ignoranza 8|(Credit: The Beagle)

Pubblicato da L'Arte dell'Ignoranza su Domenica 28 febbraio 2016

In mezzo a tutto quest’entusiasmo c’è però chi non sembra gradire l’impazzare di questo nuovo termine. Così sono nati i primi foto e video parodie che se la prendono senza mezze misure sul neologismo “pelatoso”. Su Facebook, inoltre, la pagina “Rispondere “Sono Giapponese” senza apparenti motivi” ha creato l’evento dall’eloquente titolo: “Far bocciare il bambino di "Petaloso"! A noi da piccoli solo legnate dalle maestre in caso di errori”. La motivazione di questo obiettivo è spiegata dal fatto che è “Una vergogna un bambino scrive una cavolata e la maestra non lo corregge ma anzi lo fa diventare un eroe. Facciamolo bocciare in modo che capisca la lezione!”. E voi invece siete per la bocciatura del piccolo Matteo o per adottare la parola “petaloso” nel vocabolario italiano?

Fonte: Nasce l'evento Facebook per far bocciare il bambino di "Petaloso" - Crediti: web