Pedofilia nel clero: L'Arcivescovo insulta il cronista che fa domande, Twitter reagisce

Arcivescovo Mani
Ecrit par

L'ex Arcivescovo di Cagliari Giuseppe Mani ha risposto in maniera molto colorita ("va a morì ammazzato") al cronista dell'Unione Sarda che faceva domande sull'arresto di un prete per presunti abusi su minori. Leggi le reazioni di Twitter su meltyBuzz.

Una brutta storia di presunti abusi su minori ha interessato un paesino del Medio Campidano, Villamar. La vicenda è emersa nelle cronache a seguito dell'arresto di don Pascal Manca, il parroco locale accusato dell'orrendo reato e che al momento si trova in carcere a seguito della firma del gip di Cagliari sull'ordinanza di custodia cautelare. Un cronista dell'Unione Sarda, Michele Ruffi, ha telefonato all'ex Arcivescovo di Cagliari Giuseppe Mani (qui l'audio della conversazione) per un commento sulla vicenda, ottenendo delle risposte assolutamente sorprendenti. L'Arcivescovo si è dimostrato piuttosto insofferente nei confronti del quotidiano, che aveva scritto del coninvolgimento nell'inchiesta di alcuni personaggi a lui vicini, ed ha insultato il cronista con un eloquente "Tu puoi scrivere una cosa: “Io ho telefonato a monsignor Mani – scrivilo eh – il quale mi ha detto che non mi risponde perché il nostro giornale è una schifezza e ci manda a morire ammazzati noi e il nostro proprietario.”" La storia, ovviamente, ha fatto il giro del web e su Twitter sono molti coloro che stanno criticando l'Arcivescovo, come @sangermax con il suo "che brava persona questo arcivescovo Mani! " e @AlbertaZancudi che preferisce utilizzare l'ironia ""Andate a morire ammazzati disse Mons. Mani al giornalista dell' Unione Sarda. Forse l' Arcivescovo in quel momento non era in servizio." E voi, cosa ne pensate? Se vi va, commentate la vicenda menzionando l'account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: sardiniapost