Paul Walker: Meadow Walker, non c'è pace per la figlia di Paul

Ecrit par

La figlia di Paul Walker, Meadow Walker, è apparsa per la prima volta in pubblico dopo la morte del padre, alla première del film/documentario di Justin Bieber, Believe. Di più su meltybuzz.it.

Non sono passate nemmeno tre settimane dalla morte di Paul Walker, avvenuta in seguito a un drammatico incidente d'auto, che già i riflettori dei media americani si sono spostati sulle vicende personali e private della figlia di Paul, Meadow Walker. La figlia dell'attore di Fast And Furious, infatti, è stata al centro di un martellante quanto irritante tam tam mediatico, per via della sua apparizione - che doveva essere tenuta segreta - alla première del film di Justin Bieber, Believe, il 18 Dicembre, invitata - pare - dal cantante stesso. L'evento, di per sé insignificante vista l'assoluta mancanza di dichiarazioni di Meadow Walker, è stato rilanciato dal Us Weekly e ripreso da tutti i giornali scandalistici americani - e, di riflesso - da quelli italiani, che non credevano possibile di poter unire i due nomi-chiave - Meadow Walker e Justin Bieber - in un unico titolo, per la gioia del loro vasto e facilmente raggirabile pubblico adolescente.

Il nome di Justin Bieber, in queste ultime settimane che avrebbero dovuto essere di lutto e rispetto per il caro scomparso, è stato infatti utilizzato come un perfetto specchietto per le allodole: tra le ultime il suo addio alla musica, una notizia generata da una sua frase scherzosa e travisata rilasciata durante un'intervista. Di Justin Bieber si è detto di tutto, compreso il fatto che avrebbe dovuto succedere a Paul Walker a Fast And Furious 7, clamorosa bufala di cui noi di meltybuzz.it abbiamo ricostruito l'origine, generata da un video trailer fake di Fast And Furious e ripresa ad arte dai quotidiani online americani. Infine, la stessa Meadow Walker non è stata al riparo dalle illazioni e dei fake: basta guardare la lettera pubblicata a nome suo dopo la morte di Paul Walker su un finto profilo Facebook, che ha generato un'ondata di commozione nel web, rivelatasi poi frutto della fantasia malata di qualche troll sconosciuto. Resta solo da sperare - per la pace di Meadow Walker e per il rispetto che si deve ai morti - che nessuno scopra che la figlia di Paul ha twittato una volta all'indirizzo degli One Direction...