Papa Francesco trollato su Twitter, sul Corriere della Sera si parla di "oltraggio"

Papa Francesco su Twitter
Ecrit par

Il tweet pasquale di Papa Francesco ha ricevuto, come spesso accade, anche risposte contrariate oppure ironiche. Il Corriere della Sera ha dedicato alla vicenda un articolo pieno di riprovazione.

È possibile contraddire il Papa o prenderlo in giro? Se consideriamo la vicenda in ottica religiosa probabilmente no, ma sui social network sicuramente sì, considerando che sono soggetti alla legge italiana sulla libertà di espressione. Offendere personalmente delle persone, ovviamente, non è un'attività lecita, e per questa ragione il Papa è tutelato da questo genere di situazione come tutti gli altri cittadini, ma una moderata attività di trollaggio non è ostacolata da alcuna legge e chi, come il Papa, ha deciso di avere un profilo su Twitter, deve attenersi alle regole che valgono per tutti e prendersi ovazioni ed ironie.

Il tweet che vedete qui in alto, ad esempio, è il messaggio che Papa Francesco ha voluto diffondere a tutta l'umanità per le recenti festività pasquali. Come tutti i post delle personalità più famose, è stato accolto da migliaia di commenti, alcuni dei quali sono ovviamente ironici oppure critici nei confronti delle idee espresse dal Pontefice. Sul Corriere della Sera, però, non l'hanno presa benissimo, visto che opinioni contrarie alle idee di Papa Francesco, come quella dell'utente che ha scritto “preferisco Lady Gaga”, oppure quella dell'utente che, riferendosi alla resurrezione, ha chiesto “Ma sei proprio sicuro?”, vengono considerate oltraggiose. Il tutto è aggravato dal fatto che queste (estremamente moderate, se si guarda a ciò che viene detto in altre occasioni) trollate, secondo l'autore dell'articolo, sono riferite al personaggio che, probabilmente, “vincerebbe il premio di essere umano più buono del mondo”. Un'opinione anche questa, del resto ospitata nella sezione del sito dedicata alle “opinioni”.

Crediti: primocanale.it