Papa Francesco apre su Cirinnà: Basterà nascondere i gay come le statue di Rouhani

Papa Francesco e Rouhani
Ecrit par

IL CORRIERE DELLA RESA – Apertura di Papa Francesco sul DDL Cirinnà: basterà nascondere le coppie omosessuali con lo stesso metodo utilizzato per le statue che offendevano Rouhani.

La giornata di oggi è stata decisamente positiva nella lunga trattativa che porterà, forse, ad un riconoscimento giuridico delle unioni civili anche nel nostro Paese. Un evento che non sembrava collegato a questa questione, ovvero la decisione di coprire le pudenda delle statue presenti nei Musei Capitolini per non urtare la suscettibilità del presidente iraniano Rouhani, ha dato invece un'insperata spinta all'accordo tra i cattolici ed i laici. È stato lo stesso Papa Francesco a contattare Matteo Renzi per proporre l'innovativa soluzione, come fonti vicine al Corriere della Resa ci hanno rivelato in assoluta anteprima.

Papa Francesco nel nuovo spot della colla Super Attak

Papa Francesco ha ideato una soluzione geniale per venire incontro alle esigenze degli omosessuali ed allo stesso tempo a quelle delle famiglie tradizionali che verrebbero pericolosamente trascurate da un provvedimento sulle unioni civili che non le riguarda minimamente. L'idea sarebbe la seguente: coprire le coppie omosessuali non tradizionali (per intenderci, solo quelle che usufruiranno della legge Cirinnà, le coppie prete-chierichetto saranno escluse da questa ipotesi) con degli involucri in cartongesso che le renderà invisibili ai cittadini normali. Matteo Renzi è stato immediatamente entusiasta di questa soluzione, caldeggiata anche da Giovanardi, e la porterà in discussione nella prossima direzione nazionale del PD per poi finire all'interno del DDL Cirinnà come emendamento. Questa convergenza di opinioni tra Renzi e Papa Francesco dimostra agli scettici, una volta in più, quanto sia progressista il nostro Pontefice.

Crediti: web , ilgiornale