Paolo Ruffini: "Parlando di armi, meglio che sia un joystick"

il conduttore Paolo Ruffini
Ecrit par

Paolo Ruffini ha fatto dell’ironia la sua arma, ma non solo. La sua “arma” più forte resta il celebre joystick protagonista dello scherzo organizzatogli da Frank Matano. Scopri di più su meltyBuzz.

Paolo Ruffini punta sull’autoironia. Dopo lo scherzo organizzato da Frank Matano, per il quale è stato deriso da Twitter, per aver mostrato tutte le sue paure ed il coraggio pari a quello di un coniglietto fuori dalla gabbia. Anche se in realtà questo non si può considerare del tutto un difetto, infatti è noto he ammettere le proprie debolezze sia già un gran segno di forza e l’autoironia del comico livornese ne è la prova. Sul suo blog ha pubblicato un post dal titolo “Parlando di armi, meglio che sia un joystick” dando un taglio “pacifista” a quelle che sono state le reazioni che ha avuto durante la candid camera. Pubblica le memes che sono state fatte da diversi blog ed alcune pagine Facebook per ironizzare l’uso “improprio” del joystick in modalità arma contundente. A questo proposito Paolo Ruffini ironizza dicendo: “Prossimamente darò corsi di autodifesa anche con il domino e le figurine! ” e ringrazia tutti quelli che l’hanno “sfottuto con il sorriso". L’intero post lo potete leggere direttamente sul suo blog.

Paolo Ruffini: "Parlando di armi, meglio che sia un joystick"
Crediti: ilblog.paoloruffini.it, Giffoni