Paola Taverna: "C'è un complotto ai miei danni, continuano a prendermi sul serio"

Liberiamo Paola Taverna
Ecrit par

IL CORRIERE DELLA RESA – Paola Taverna ha segnalato un odioso complotto ai suoi danni e pensiamo sia giusto rendere pubblici i suoi timori.

Paola Taverna in questi giorni è piuttosto malinconica perché si sente accerchiata. Gli amici hanno notato questo suo momento di difficoltà ma non hanno avuto il coraggio di chiedere esattamente cosa la tormentasse e per questa ragione il Corriere della Resa le è sembrato il confidente migliore. Ciò che la pasionaria del M5S ci ha rivelato è davvero notevole e ci sembra obbligato, per renderle giustizia, comunicarlo a tutti voi. La Taverna è al centro di un complotto che si fa ogni giorno più chiaro e più preciso. Ogni sua dichiarazione, come quella realistica sul paragone tra i 5 Stelle e Gesù e quella estremamente soft sulle somiglianze tra Renzi e Mussolini, è sempre al centro di un vespaio di polemiche.

Paola Taverna: "C'è un complotto ai miei danni, continuano a prendermi sul serio"

Anche le frasi di oggi, relative ad una macchinazione in atto contro il Movimento 5 Stelle per far vincere il candidato pentastellato alle elezioni amministrative romane, hanno generato perplessità e reazioni inusitate. Paola Taverna non ce la fa più ed ha voluto denunciare con forza l'odioso complotto ordito ai suoi danni: continuano a prenderla sul serio. E noi vogliamo dare voce al suo appello: liberate Paola Taverna da questo gioco al massacro. Lasciatela spaziare con la fantasia, come soltanto i grandi artisti del surrealismo sono in grado di fare. #FREEPAOLATAVERNA.

Bei tempi quelli della poesia, senza preoccupazioni
Paola Taverna: "C'è un complotto ai miei danni, continuano a prendermi sul serio"
Crediti: ilfattoquotidiano.it, huffington post, Paola Taverna