M5S, One Direction, Ariana Grande: I Virus della Settimana

Harry Styles e louis Tomlison nei Virus della Settimana
Ecrit par

Il post di Giulia Grillo sulla morte di Willer Bordon, la fan fiction tutta italiana dedicata al presunto amore tra Harry Styles e Louis Tomlinson e le gaffe di Ariana Grande sono i Virus della Settimana. Come sempre su meltyBuzz.

I buoni da una parte e i cattivi dall'altra. Eccola la formula vincente dei nuovi movimenti populisti europei, più simili a delle sette religiose che a dei partiti che si costruiscono attorno ad un'idea politica coerente. Il Movimento 5 Stelle, con la sua ossessione per la purezza e la trasparenza, è il perfetto rappresentante della categoria in questione. Perfino la morte di Willer Bordon, avvenuta la scorsa settimana, è stata trasformata in una sorta di rito di passaggio con tanto di benedizione da parte del partito dei "cittadini onesti". "Per redimersi c'è sempre tempo. Condoglianze alla famiglia Bordon", aveva scritto la militante Giulia Grillo sul suo profilo Facebook, postando anche un video in cui l'ex esponente del Partito Democratico esprimeva la sua vicinanza ad alcune istanze del Movimento. Il post, ovviamente, è diventato immediatamente virale sui social network e le critiche degli internauti - che hanno trovato di cattivo giusto accostare ad un necrologio considerazioni di ordine politico e morale - hanno costretto Giulia Grillo a modificare il post. L'ennesima prova che la Rete non ha padroni e che riesce a mettere in difficoltà anche chi grazie al web si è costruito un'identità e uno zoccolo duro di elettori.

M5S, One Direction, Ariana Grande: I Virus della Settimana

A proposito di potere della Rete. Oramai non è più una novità che la maggior parte dei romanzi di successo nascono su Internet. Lasciamo perdere la famosa trilogia delle "50 Sfumature" di E. L. James, portata all'onore delle cronache (e di un editore vero e proprio) grazie al tam tam degli utenti. Quello sembra essere già il passato. Il futuro della letteratura di massa, infatti, sembrano essere le fan fiction, ovvero delle storie a puntate pubblicate dai fan su delle piattaforme apposite e i cui protagonisti sono dei personaggi del mondo dello spettacolo. Una bella idea per offrire ad uno "scrittore" esordiente una base di lettori (gli appassionati di quel determnato personaggio) che leggono e condividono. Pensiamo al successo di "After", della giovanissima Anna Todd, diventato in men che non si dica un bestseller internazionale. Ma esistono anche fenomeni editoriali nostrani di questo genere. E' il caso di "Stanza 258", la storia scritta da Martina Ferri (che abbiamo intervistato in esclusiva), una giovane fan dei One Direction, che ha deciso di dare vita alla presunta storia d'amore tra Harry Styles e Louis Tomlinson che - nonostante quest'ultimo stia per diventare papà - fa ancora tanto sognare le directioner. La fan fiction si è conclusa da pochi giorni e l'hashtag ad essa legato è finito in trend topic per un giorno intero. Segno che i lettori ci sono e che molto prababilmente di questo feuilleton d'amore atipico e seducente sentiremo ancora parlare. E chissà, forse ce lo ritroveremo presto in libreria.

M5S, One Direction, Ariana Grande: I Virus della Settimana

Il successo di Stanza 258 e delle altre fan fiction legate alle popstar britanniche dimostra per l'ennesima volta che i fan dei One Direction sono così presenti e accaniti che trasformerebbero qualunque iniziativa in un successo. Ma queste logiche funzionano sia nel bene che nel male. Guai infatti ad offendere uno dei loro beniamini. Ne ha già fatto le spese Naughty Boy, il rapper accusato di aver allontanato l'ex Zayn Malik dalla band e ora anche Ariana Grande sta provando il brivido di essere sommersa dai commenti delle directioner. Loro non guardano in faccia nessuno. La giovane popstar americana, infatti, già finita nell'occhio del ciclone qualche giorno fa a causa di un video in cui si è fatta beccare mentre lecca di nascosto delle ciambelle in un negozio di dolci, si sarebbe macchiata di un orrendo crimine: offendere in maniera gratuita Louis Tomlinson, definendolo ridicolo e spronandolo ad abbandonare il gruppo e far tornare indietro Zayn. Ahia! Queste cose non si fanno! L'hashtag #ArianaRESPECTLouis è finito immediatamente in trend topic offrendoci uno spaccato sulle potenzialità del fandom dei One Direction, sempre compatto e affiatato quando si tratta di difendere i propri beniamini. E voi? Non vorreste avere dei fan come loro?

Federico Iarlori - @fredjarl

Crediti: Youtube, Giulia Grillo Facebook, Instagram