Omicidio in ascensore, il video virale del momento

Ecrit par

Un omicidio in atto davanti ai vostri occhi. Come reagite? Il video virale, in un ascensore di New York, è una trovata pubblicitaria per il film di Colin Farrell "Il sapore della vendetta", in sala dal 14 marzo.

L’ascensore arriva al piano. La porta si apre, mentre vi preparate ad entrare. Davanti a voi un uomo che sta morendo soffocato. Il compagno, dietro di lui, stringe forte la corda attorno al suo collo. L’omicidio sta per compiersi. Avete solo pochi secondi per pensare, e nessuno a cui chiedere aiuto. L’omicida vi guarda dritto negli occhi, come a chiedervi di andarvene e di mantenere il silenzio. Siete soli di fronte alla violenza. In quell’ascensore, potrebbero essere due criminali che regolano i loro conti... oppure no. Il video, pubblicato su Youtube per pubblicizzare l’uscita del film “Dead Man Down – Il sapore della vendetta” negli Stati Uniti e in Italia (il 14 marzo) ha raggiunto cinque milioni di visite in pochi giorni. C’è chi scappa, chi si gira dall’altra parte, chi riprende la scena con lo smartphone... e chi interviene. Tra questi, un uomo anziano, troppo debole per affrontare l’omicida, e due donne a colpi di borsetta. Esilarante, infine, quello che ricorre all’estintore.

Il film "Il sapore della vendetta" uscirà in Italia il 14 marzo. Il film, diretto da Niels Arden Opev, vede assieme Colin Farrell e Noomi Rapace nel ruolo del braccio destro del boss e della vittima che lo seduce. Il video dell’omicidio in ascensore, ambientato a New York e realizzato dall’agenzia Thinkmodo, non è nient’altro che un’invenzione del marketing per pubblicizzare il film a pochi giorni dal suo debutto negli Stati Uniti e nel resto del mondo. E, forse, per oscurare le prime critiche sulla trama involuta e il ritmo troppo lento. La parola passa agli spettatori, dal 14 marzo. Noi non sappiamo se ammirare più l’idea della candid camera, o il coraggio del vecchietto che afferra per un braccio l’assassino e tenta disperatamente di trascinarlo fuori dall'ascensore. E voi, cosa fareste? Avete notato che i primi a reagire nel video sono le donne e gli anziani?