Nina Moric odia il Molise? Ecco la verità su Facebook

Nina Moric offende il Molise e viene sommersa dagli insulti
Ecrit par

Nina Moric ancora nella bufera. Attaccando il Molise in un post diffuso sui suoi social ha attirato l'ira dei suoi haters che l'hanno costretta a una spiegazione. Ecco come è andata.

Dopo il caso di Selvaggia Lucarelli, rea di aver criticato la città di Gela con conseguente vendetta da parte della curva della squadra di calcio cittadina e polemiche a non finire, anche Nina Moric è finita nella bufara per un post alquanto singolare. La showgirl croata, infatti, ha scritto commento sui suoi social in cui se la prende in maniera non troppo chiara con il Molise. Alla base, l’’intento della Moric non era malevolo: nel suo post, infatti, se la prende con chi la critica continuamente per il suo aspetto fisico definendola "brutta, rifatta, pallone di silicone" e quant’altro. Il problema è che le sue critiche si concentrano sul Molise, una regione che la Moric utilizza in senso metaforico. “Quelli che offendono sui Social abitano tutti in Molise”, ha scritto la Moric. Poi ha rincarato la dose: “Vivo in Italia da 15 anni, per lavoro o per vacanza posso dire di essere stata ovunque, tranne che in Molise, e siccome non mi è mai successo che qualcuno mi urlasse per strada, troia, puttana, rifatta, gommone e anche peggio, l'unica spiegazione deve essere questa: quelli che commentano con insulti irripetibili vivono tutti in Molise. State lontani è un posto bruttissimo”.

Come prevedibile, la showgirl è stata sommersa da una valanga di insulti. Ironia della sorte, il suo post, con il quale Nina voleva condannare la pervicacia dei suoi haters, ha avuto l’effetto contrario. Lo spirito campanilista degli utenti ha preso il sopravvento e tutti si sono sentiti in dovere di difendere la terra molisana e di accusare la Moric di essere ignorante, di fare dell’ironia da quattro soldi, approfittandone per rincarare la dose sul suo chirurgo plastico. La Moric, insomma, ha dovuto scrivere un secondo post per spiegare che la sua era davvero una battuta: “[...] esistono delle persone che quotidianamente vengono ad insultarmi [...] quando rispondo a tono spariscono o cancellano subito i commenti, siccome di persona non mi è mai successo ho ipotizzato che tutte queste persone abitino in Molise (visto che non ci sono mai stata). Ma secondo qualcuno questa è una cosa possibile? Cioè secondo voi ero seria? [...] per quanto è piccolo il Molise, fidatevi che tutti quelli che scrivono insulti, nemmeno possono starci, per ragioni di spazio”. A questo punto viene da chiedersi: era questo il miglior modo per lottare con i leoni da tastiera? Non è che la Moric l’ha fatto apposta per scatenare una polemica? Dalla risposta al ragazzo handicappato al suo commento sulle trivelle, pare che ad ogni suo post corrisponda un titolo sui giornali. Che ne pensate? Venite a dire la vostra twittando al nostro account ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: web