My Dreams, "Lean On": I One Direction del web italiano?

I My Dreams sono i One Direction italiani?
Ecrit par

I My Dreams sono il nuovo fenomeno musicale del web italiano. Giovanissimi e super trendy, ricordano moltissimo i colleghi inglesi dei One Direction. Scopri di più su meltyBuzz.

I My Dreams pubblicano il loro primo singolo "Lean On" su Vevo ed è già un delirio. Più di 100mila visualizzazioni su YouTube in meno di una settimana e una montagna di commenti positivi hanno sommerso Rick Ridolfi, Yuri Stano, Edward Incurvati e Francesco Viti dopo la pubblicazione del loro primo videoclip ufficiale. I componenti della band sono giovanissimi e super trendy, molto più che "4 semplici ragazzi e un sogno", come si legge sulla loro pagina Facebook. Il loro look ricorda moltissimo quello dei colleghi One Direction, forse sono un pelo più punk. Ma è soprattutto l'onnipresenza dell'inglese - non solo nel testo del singolo di debutto, ma anche nello stile di comunicazione che utilizzano sui social -, l'elemento che più di ogni altro li accumuna alla boy band britannica. Da un punto di vista prettamente musicale, invece, ci verrebbe da dire che assomigliano molto di più ai Blink 182. Ma chissene, visto che non se li ricorda più nessuno e che i My Dreams si rivolgono agli adolescenti odierni.

Come spesso avviene sul web, però, ad un successo folgorante (forse un po' troppo?) si accompagnano spesso anche delle critiche, anche piuttosto veementi. I commenti al video da parte di molte superstar del web come Favij (qui il suo secondo speciale per i 2 milioni di iscritti) - uno che di solito non commenta mai nulla -, Leonardo Decarli, Greta Menchi (leggi la nostra intervista esclusiva) e molti altri, tutti incredibilmente entusiasti per l'esordio della band, hanno fatto storcere il naso ai puristi come dellimellow, ad esempio, che ne ha sottolineato la strategia di marketing (a suo avviso fallimentare) alla Francesco Sole, per molti un prodotto commerciale senz'anima e costruito a tavolino. Dobbiamo aspettarci un #SelvaggiaNonMentire atto II? Voi che ne pensate? Venite a dire la vostra twittando al nostro account ufficiale @meltyBuzz_it.

Crediti: My Dreams