Mika: Commosso per la vicinanza del pubblico, ringrazia su Twitter

Mika nella copertina del suo ultimo singolo
Ecrit par

Mika ha subito un attacco omofobo, attraverso una sua locandina imbrattata a Firenze. Il cantante su Twitter ringrazia il pubblico per essergli "vicino". Leggi di più su meltyBuzz

Mika guarda oltre l'omofobia. Lo ha dimostrato con la reazione che ha avuto da subito alla notizia di un suo manifesto a Firenze che è stato imbrattato con parole omofobe. Ieri ha lanciato l'hashtag #RompiamoIlSilenzio al quale hanno aderito cantanti come Fedez, Elisa ed Eros Ramazzotti, per dimostrare che comunque l'amore vince su tutto. Oggi, commosso dalla valanga di tweet di colleghi e non solo scrive delle parole molto profonde e significative. Lui sostiene che questo evento abbia smosso delle coscienze, che quindi sia più importante del singolo accadimento. Per Mika, la solidarietà ricevuta, è "testimonianza del diffuso desiderio di cambiamento e progresso" e continua spiegando che l'intolleranza è un fenomeno che purtroppo riguarda tutti e che "voltarsi dall'altra parte è un lusso". Il cantante arriva a definirsi "ispirato" da tali accadimenti, anche se la società in cui viviamo dovrebbe aver già superato un preconcetto così assurdo che genera l'omofobia.

Mika: Commosso per la vicinanza del pubblico, ringrazia su Twitter
Crediti: Twitter, web