Matteo Salvini: Il post sulla morte di Emmanuel sta suscitando numerose polemiche

Matteo Salvini su Facebook
Ecrit par

Matteo Salvini ha detto la sua sull'assassinio del giovane nigeriano Emmanuel e, come era prevedibile, sui social stanno dilagando le polemiche.

Spesso Matteo Salvini viene accusato di sottolineare con enfasi crimini e comportamenti degeneri (a volte anche inventati) degli immigrati e di sorvolare, invece, sulle angherie commesse dagli italiani, magari proprio contro i cittadini stranieri presenti nel nostro Paese. Nel caso della triste storia del giovane Emmanuel, il 36enne nigeriano sfuggito alla furia di Boko Haram che ha trovato la morte nella tranquilla Fermo, da quanto apprendiamo dai giornali, per difendere la moglie da insulti a sfondo razzista, invece, Matteo Salvini ha deciso di parlare, sollevando come più che prevedibile un vespaio di polemiche (non è tra l'altro l'unico ad aver trattato in maniera particolare la vicenda, se pensiamo al titolo di TzeTze sull'accaduto). Come potete vedere nei commenti al post che vi proponiamo al termine del paragrafo, Salvini manda una preghiera alla memoria di Emmanuel ma riesce a non nominare mai, neppure per sbaglio, la parola razzismo.

Altri due punti della disamina di Salvini risultano particolarmente invisi agli utenti di Facebook: da una parte, la frase “uccidere senza un motivo”, che fa intendere che ci siano dei motivi validi per ammazzare un essere umano (Salvini specificherà nei commenti che si riferiva alla legittima difesa); dall'altra parte, la frase “È sempre più evidente che l'immigrazione clandestina fuori controllo, anzi l'invasione organizzata, non porterà nulla di buono.” che non ha grande attinenza col fatto di cronaca in questione, a meno che non si voglia dire che la colpa della violenza degli italiani contro gli stranieri sia degli stranieri stessi. E voi, cosa ne pensate delle parole di Salvini? Diteci la vostra, se vi va, menzionando l'account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: web