Matteo Salvini e Alice Sabatini: Storie di guerra su Facebook

Matteo Salvini Alice Sabatini
Ecrit par

Singolare coincidenza su Facebook: mentre Alice Sabatini viene massacrata per la frase sul secondo conflitto mondiale, sulla pagina di Matteo Salvini si inneggia alla guerra.

Le parabole dell'indignazione sono più infinite delle Vie del Signore e creano misteri insondabili. Da qualche giorno sui social non si parla altro della tremenda gaffe della nuova Miss Italia Alice Sabatini, che ad una specifica domanda di Claudio Amendola che chiedeva in quale epoca storica avrebbe voluto vivere ha risposto “Vorrei essere nata nel '42, per vivere la Seconda Guerra Mondiale. Sui libri ci sono pagine e pagine, io volevo viverla per davvero, poi essendo donna non avrei nemmeno dovuto fare il militare”, con tanto di meme dissacranti, parodie e svariati insulti per l'incauta Miss. La vicenda è talmente famosa che forse non c'era neppure bisogno di spiegarla in questa introduzione, ma nel frattempo, sempre in Italia, accadono situazioni come quella che potete vedere nelle video qui sotto.

Matteo Salvini a Otto e Mezzo
Matteo Salvini e Alice Sabatini: Storie di guerra su Facebook

Matteo Salvini ha postato sul suo profilo Facebook il video tratto dalla trasmissione Otto e Mezzo in cui, discutendo con Marco Damilano, parlava della necessità dell'intervento militare in Siria ed in Libia contro l'ISIS, accompagnando il tutto con la seguente didascalia: “Ma i buonisti della sinistra o dei Cinquestelle pensano di sconfiggere i tagliagole dell’ISIS con i fiorellini? Per sradicare la peste del terrorismo islamico servono le MANIERE FORTI! Se sei d’accordo, CONDIVIDI… Alla faccia di ipocriti e fessi di casa nostra!”. Il post, al momento, ha raccolto 14mila like e quasi 5mila condivisioni, condite da commenti come questo “Ci vogliono le bombe... Altro che le chiacchiere... Buonisti e pacifisti, tornatevene a casa che non è più tempo di scherzare...” o quest'altro “Le maniere forti e' necessario iniziare ad attuarle prima di tutto in ITALIA...con o senza esercito...tanto finiremo tutti per prendere un buon fucile!!!!!!”. Quanti tra coloro che stanno inneggiando al bombardamento della Siria e della Libia si saranno scandalizzati per le parole di Miss Italia? Perché si sa, se la guerra colpisce noi è sbagliata, ma dei civili che vivono negli altri luoghi non ce ne importa molto. E voi, cosa ne pensate? Diteci la vostra, se vi va, menzionando l'account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

I commenti sotto il post di Salvini
Matteo Salvini e Alice Sabatini: Storie di guerra su Facebook
Crediti: La7, Facebook, web, Matteo Salvini,, web