Matteo Salvini a Bologna: La ricostruzione della manifestazione su Twitter

Matteo Salvini manifestazione
Ecrit par

Il giorno dopo la manifestazione di Matteo Salvini a Bologna possiamo ricostruire tramite Twitter alcuni aspetti particolari dell'atteso evento.

Matteo Salvini a Bologna insieme a Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi. I nomi sono stati scritti volutamente così, in ordine di gradimento, visto che la piazza era tutta per il leader della Lega Nord ed era ben disposta nei confronti di Giorgia Meloni, mentre non è mancato qualche fischio per l'ex Cavaliere. Sta facendo il giro dei social, del resto, lo screen di un post di Salvini che nel 2012 escludeva qualsiasi nuova alleanza con Berlusconi ed evidentemente molti sostenitori duri e puri non si sono dimenticati delle parole del leader (e crediamo non si siano dimenticati neppure dei cori contro i napoletani). L'accoglienza della città di Bologna nei confronti di una manifestazione di un colore politico non certo ben visto da quelle parti non è stata eccezionale, se consideriamo la quantità di scontri che ci sono stati tra polizia e contestatori. Come per ogni manifestazione che si rispetti, però, la prima gara è innanzitutto sui numeri: quante persone c'erano in piazza?

Incredibile la premonizione di Wu Ming, che poi ha argomentato meglio le sue posizioni in questo post, stimando le presenze alla manifestazione in circa 10mila persone, rispetto alle 100mila invocate dal leader della Lega Nord.

Veniamo a Silvio Berlusconi. Per lui ci sono stati molti fischi, sintomo del periodo di scarsa forma che sta ormai vivendo il vecchio leone della destra italiana. Il passo del suo discorso in cui ha paragonato Renzi a Mussolini e Grillo ad Hitler è stato probabilmente controproducente per gli scopi della manifestazione, considerata la composizione della platea in ascolto.

I saluti romani a Bologna sono come la neve a Palermo

Un ultimo pensiero non potevamo non dedicarlo al merchandising. Come a Pontida, la sobrietà è di casa anche in Piazza Maggiore. Chi di voi non ha comprato questi occhiali?

Crediti: Wu Ming, blitzquotidiano