Massimo Ferrero: "Zamparini mi ha minacciato di morte!" Le reazioni di Twitter (e di Zamparini)

Massimo ferrero Zamparini
Ecrit par

Infuria la polemica tra Massimo Ferrero e Maurizio Zamparini: oggetto del contendere il calciatore del Palermo Barreto. Nelle trattative per il passaggio di Barreto alla Samp, Ferrero denuncia di aver ricevuto minacce di morte da Zamparini, che nega tutto.

Scontro durissimo tra il poliedrico Massimo Ferrero e Maurizio Zamparini, intorno al rinnovo contrattuale del calciatore del palermo Edgar Barreto. Il contratto di Barreto, infatti, scadrà a giugno e secondo i regolamenti dal primo gennaio ha la possibilità di firmare con una nuova squadra per la prossima stagione. Nonostante ciò, Zamparini non ha perso le speranze di trattenere il calciatore paraguaiano e sta proseguendo la trattativa per il rinnovo contrattuale. Nel frattempo Massimo Ferrero sta provando a convincere il giocatore a trasferirsi a Genova e qui risiederebbe il problema: Zamparini non avrebbe gradito l'inserimento di Ferrero nella trattativa e se la sarebbe presa molto. Il Presidente della Sampdoria è molto duro nei confronti del Presidente del Palermo: “Zamparini mi ha stancato, se ha qualcosa da dire me lo dica, senza farsi pubblicità su di me. Nominando Ferrero lo portano in tv, ma basta offendere: l'ho chiamato per Barreto, poi mi ha mandato un messaggio minatorio, mi ha minacciato di morte. Zamparini deve fare un esame di coscienza. Io sono nuovo nel mondo del calcio, lui deve andare a ritroso e pensare quanti calciatori ha tolto in maniera poco elegante. Io l'ho avvisato dicendogli che c'era questa trattativa in corso, rispetto gli anziani. Lui è anziano”.

Massimo Ferrero: "Zamparini mi ha minacciato di morte!" Le reazioni di Twitter (e di Zamparini)

Ferrero minacciato di morte? Diversa l'interpretazione di Zamparini: “Ferrero è folle. Non ho mai minacciato di morte nessuno, ho i messaggi conservati. Lo denuncerò e presenterò tutto in Federazione. Gli ho detto solo di non parlare con Barreto mentre discutevamo il rinnovo e gli ho scritto 'Bravo, ti aspetto sulla riva del fiume'. Questa non è certo una minaccia! ” Chi avrà ragione tra i due? Vedremo se davvero sarà la giustizia sportiva a decidere, nel frattempo vi lasciamo con le reazioni di Twitter sulla vicenda!

Crediti: web