Martina Dell'Ombra sbaglia un congiuntivo nel video su Ankara

Martina Dell'Ombra sulla Turchia
Ecrit par

Martina Dell'Ombra è intervenuta sul caso della strage di Ankara. Ma nel suo appello pacifista, Marty si è lasciata sfuggire un congiuntivo scorretto...

Martina Dell'Ombra non ha assistito impassibile alla tragedia consumatasi la scorsa settimana ad Ankara, in Turchia. L'attentato che ha provocato oltre 100 morti ha raggiunto le coscienze di tutti, e non poteva mancare, naturalmente, il commento di una politica in erba come lei. Come altre volte ha fatto notare la youtuber, il problema è a monte: il vero errore alla base di tutta la tragedia è stato quello di andare a manifestare in piazza. Perché infatti arrischiarsi fuori di casa, tanto più quando risulta essere pericoloso, quando il proprio dissenso può essere espresso comodamente via internet? "Internet è stato inventato apposta", è sufficiente creare un hashtag #vivalapace e voilà, le jeux sont fait. "Oppure potete cambiare le foto del profilo come si è fatto con la cosa dei gay", arguisce Martina Dell'Ombra de Broggi de Sassi.

Anche se, nella didascalia che presenta il video - un video che come sempre risulta spiazzante per la maggior parte degli utenti a cui sfugge il gioco di Marty - la youtuber si è lasciata scappare un congiuntivo scorretto: "Questa la mia proposta perché cose del genere non accadino più!". Generalmente, alla prima segnalazione si effettua rapidamente una correzione, ma la youtuber, dopo diverse ore, mantiene in bella vista il suo "accadino". Sarà forse perché ce lo ha lasciato apposta?

Crediti: Martina Dell'Ombra, Facebook