Mario Adinolfi: Gli accorati appelli sulla sua pagina Facebook

I messaggi di pubblica utilità
Ecrit par

Chi pensava che l'addio di Mario Adinolfi a Facebook sarebbe stato un duro colpo per il divertimento su internet dovrà ricredersi.

Come tutti ormai saprete, nonostante numerosi commenti ironici sulla vicenda, Mario Adinolfi ha deciso di lasciare definitivamente Facebook. La modalità scelta per l'addio, però, non è la classica chiusura del profilo, perché Marione aveva ormai raggiunto una rete social molto consistente, un capitale che sarebbe stato un peccato dilapidare così. Il profilo è ancora aperto con un obiettivo molto semplice: consentire agli attivisti del Popolo della Famiglia di rendere pubblici post utili al movimento grazie al tag Mario Adinolfi. Spulciando tra ciò che sta avvenendo sulla pagina in queste ore, però, possiamo notare come questi appelli di pubblica utilità siano decisamente bizzarri, visto che la fanno da padrone frasi di questo genere “Il gender è un'invenzione? Non tanto se passeggiando vedi ragazzi vestiti con maglie e pantaloni che sembrano gonne e ragazze con teste semirasate che bevono birra.”. La secolarizzazione ha portato le ragazze a bere birra! Che orrore! Voi come rispondereste a queste provocazioni demoniache femminili? Diteci la vostra opinione, se vi va, menzionando l'account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Ecco uno dei messaggi di pubblica utilità che saranno diffusi grazie al profilo di Marione
Crediti: web , http://marioadinolfi.ilcannocchiale.it/