Mario Adinolfi vs Fabio Volo: La lite furiosa su Kung Fu Panda e Gesù (AUDIO)

Fabio Volo vs Adinolfi
Ecrit par

Non si chiude il caso Mario Adinolfi e le accuse di proselitismo gender al cartone “Kung Fu Panda”. Il direttore de “La Croce” dibatte animosamente con Fabio Volo a Radio Deejay.

Il caso “Kung Fu Panda” continua a far discutere per via delle accuse di Mario Adinolfi nei confronti della produzione, a suo dire troppo accondiscendente verso le Teorie Gender. Il capo d'imputazione sarebbe la presenza di “due padri” dietro alla figura del panda Po nel terzo capitolo della saga. Sul tema è intervenuto anche uno dei doppiatori del lungometraggio, Fabio Volo, nel corso della sua consueta trasmissione radiofonica “Il Volo del Mattino” su Radio Deejay. Volo, desideroso di intervistare Adinolfi, ha dapprima chiamato Radio Maria (dove il direttore de “La Croce” aveva parlato in precedenza della questione) cercando di contattare il giornalista, poi ha finalmente raggiunto il blogger (“Siamo qui nel 2016 a parlare dei trogloditi”, si è lasciato sfuggire poco prima di dargli il "benvenuto") e dato il la ad una lunga e animosa discussione.

Fabio Volo contro Adinolfi per Kung fu panda par next-quotidiano

Lo scambio tra Mario Adinolfi e Fabio Volo si accende rapidamente. “L'hai detto per farti pubblicità?”, chiede il conduttore, con il leader del Popolo della Famiglia che spiega: “Non ho visto il film ma ho letto la tua intervista”. Per inciso, durante la promozione di Kung Fu Panda, Volo si era soffermato sulla presunta “doppia genitorialità maschile” del protagonista Po in relazione al dibattito su unioni e adozioni gay («La sessualità dei genitori pesa molto meno di quanto si tenda a immaginare. Quello che conta è sentirsi amati (…) Le famiglie non generano automaticamente felicità. Ci saranno bambini felici o non felici, in quelle etero così come in quelle omo»). A scaldare ulteriormente il “dialogo” è stato il paragone, “Blasfemo” secondo Adinolfi, tra le vicende di Po, il padre biologico e quello adottivo (un'oca) e la Sacra Famiglia del Cristianesimo.

Fabio Volo è perentorio: “Gesù ha due papà, di cui uno adottivo che è Giuseppe (…) La Vergine, sua madre, è rimasta incinta con inseminazione artificiale, perché non ha intrattenuto rapporti sessuali (...) Che cazzo di Vangelo hai letto?”. La replica di Adinolfi: “Questa non è Disney (...) Dire che Gesù ha due papà è blasfemia (…) Il vero tema è la comunicazione di Kung Fu Panda, fondata sull'idea che il protagonista ha due papà”. Lo scontro finisce per sfociare poi sul piano personale: “Hai trovato nella religione una casa confortevole per le tue patologie ", rilancia Fabio Volo, "Devi andarti a fare delle terapie, prendere psicofarmaci (…) Giochi a poker, ti sposi a Las Vegas e poi difendi la famiglia tradizionale”. La "Iena" porta avanti la conversazione a metà tra l'ironia e l'incazzatura: “Tiro la sedia contro il muro porca puttana”, esclama sul finale perdendo la pazienza. Qui si può ascoltare l'audio completo della "scazzottata" tra i due su Radio Deejay.

Crediti: Archivi web, Archivio web, http://marioadinolfi.ilcannocchiale.it/