M5S: L'attivista che chiede ai supermercati la pericolosità del latte vaccino è un fake

Il famigerato latte vaccino
Ecrit par

L'epica domanda di Marika Veg Monteleone alla Lidl Italia ha fatto il giro del web, ma si tratta di un fake divertentissimo della pagina Facebook “Domande Ignoranti ad Aziende Zelanti”.

Marika Veg Monteleone, una mamma vegana ed attivista pentastellata preoccupata per il figlio, si affida al suo medico omeopata che le sconsiglia assolutamente i vaccini, considerati i legami con l'autismo (che in realtà non ci sono). La zelante madre, però, non si ferma qui, perché chiede alla Lidl maggiori lumi sul latte che si trova sugli scaffali della celebre catena di supermercati: la scritta “vaccino” sulla candida bevanda non sarà anch'essa collegata all'autismo? Per quanto non possiamo certo escludere che purtroppo ci siano persone con questo genere di dubbi, il post sembrava troppo perfetto per essere vero e dopo una serie di verifiche abbiamo potuto attestarne la falsità. La storia che ha fatto il giro del web è un geniale fake della pagina Facebook “Domande Ignoranti ad Aziende Zelanti”, che ha spammato la medesima domanda sulle bacheche di vari supermercati e varie centrali del latte, al fine di ottenere un'epica risposta. In questo caso, però, è bastata la domanda per superare il test della viralità in rete, ampiamente vinto. Qualcuno avrà creduto che il post fosse vero, ma d'ora in poi sappiate che se incontrate in rete qualche situazione del genere è molto probabile che dietro ci sia la divertentissima pagina Facebook.

Il post sulla pagina della Lidl
M5S: L'attivista che chiede ai supermercati la pericolosità del latte vaccino è un fake
Crediti: web