M5S: Di Maio si schiera a favore del sindacato di Polizia

Luigi Di Maio M5S
Ecrit par

Particolare la presa di posizione di Luigi Di Maio sullo sciopero della fame del segretario del SAP Gianni Tonelli.

Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio ha deciso di prendere posizione in maniera sorprendente su un caso che in realtà sembra tutt'altro che chiaro. Nel mese di dicembre fece scalpore un'intervista rilasciata a Ballarò da un poliziotto che, col volto oscurato, mostrò l'inefficienza dei caschi e dei giubotti antiproiettile in dotazione alle forze dell'ordine per denunciare l'impreparazione italiana nei confronti della lotta al terrorismo. L'agente venne sospeso dal servizio perché, a seguito di un'indagine interna, venne accusato di aver truccato le prove e di aver mostrato alle telecamere materiale vecchio e non più in uso. Per queste ragioni il post di Luigi Di Maio a sostegno dello sciopero della fame di Gianni Tonelli, il segretario del Sindacato autonomo di polizia già noto per l'ovazione riservata ai condannati per l'omicidio di Federico Aldrovandi e per il sostegno alla battaglia di Matteo Salvini contro il reato di tortura, sta facendo discutere in rete, soprattutto per la scelta di omettere i motivi della sospensione del poliziotto, che secondo il vicepresidente della Camera è stato oggetto del provvedimento disciplinare soltanto perché ha denunciato delle inefficienze a Ballarò. E voi cosa ne pensate? Diteci la vostra, se vi va, menzionando il nostro account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: web