M5S: Casaleggio sogna un mondo senza macellerie, l'ironia su Twitter

Gianroberto Casaleggio
Ecrit par

L'ultimo libro di Casaleggio prospetta un futuro senza librerie e macellerie, con il ripristino della gogna. Provocazione o sogno distopico?

Nell'intero universo del M5S, senza dubbio, il personaggio dall'iconografia più misteriosa resta Gianroberto Casaleggio. Sovente nell'ombra, quando si esprime lo fa con dei messaggi criptici e misteriosi che destano più di una perplessità. Se fece decisamente scalpore il video “GAIA – The future of politics”, non si discosta molto da quel tipo di messaggio distopico il nuovo libro del guru a 5 stelle (con prefazione di Fedez) Veni, vidi, web, in cui viene teorizzato un futuro dalle caratteristiche alquanto bizzarre (secondo noi prese direttamente dal geniale film di Woody Allen "Bananas"), come le previste abolizioni di macellerie, tabaccai e librerie, con il ripristino della gogna per i corrotti e una rieducazione forzata a suon di yoga per coloro che hanno bisogno di comprendere meglio la vita. Su Twitter sono tantissimi i commenti stupefatti di fronte a questi scenari apocalittici, come possiamo ben vedere dal messaggio di @MIBrutus “Nel mondo di #Casaleggio scompariranno taxi, tabaccai, macellerie e libreria, perché? Mi sembra solo una brutta #distopia” e di @alinomilan “Corsera, Casaleggio: "Ipermercati rasi al suolo, niente macellerie, stop alla caccia? Provocazioni, non un programma di governo"”. E voi cosa ne pensate? Avete letto il libro? Diteci la vostra, se vi va, menzionando il nostro account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: Archivio web